Lugagnano: il Comune ha ultimato la piastra sportiva polivalente e l’area calisthenics

La piastra polivalente da pallacanestro e pallavolo e l’area calisthenics sono state ultimate in queste settimane a Lugagnano e sono già utilizzabili, con grande soddisfazione di ragazzi e ragazze.

Una realizzazione che dà concretezza a quell’idea di polo sportivo che l’amministrazione comunale sta portando avanti con la scelta di realizzare strutture diversificate per ogni esigenza, aperte in ogni momento della giornata, finalizzate a creare un luogo di connessione con il tessuto urbano e in grado di favorire la socialità.

“C’era molta attesa per la fine di questi lavoriafferma l’assessore allo sport Gianfranco Dalla Valentina —. La numerosa presenza di giovani in questi primi giorni testimonia quanto siano necessari spazi attrezzati in cui praticare sport. Certo, molte cose sono ancora da perfezionare, ma a Lugagnano abbiamo fatto passi da gigante, passando da una situazione di assoluto degrado ad un’area pubblica dove praticare dello sport in maniera sana e libera”.

Una risposta concreta anche a qualche critica sollevata sui social, nei mesi scorsi, dove qualcuno lamentava la scarsa attenzione dell’amministrazione verso le discipline sportive meno diffuse. Prosegue così, infatti, l’assessore Dalla Valentina: “La controprova l’abbiamo in queste strutture, una piastra polifunzionale da 16 per 28 metri, con un campo regolamentare da pallacanestro e da pallavolo e un’area per il calisthenics, con tre diverse e separate stazioni con barre, anelli e parallele per l’esercizio fisico a corpo libero. Ci crediamo eccome e ci stiamo investendo parecchio, dato che l’importo complessivo degli interventi in queste strutture, solo negli ultimi mesi, è stato di 82.500 euro”.

L’idea progettuale del nuovo polo sportivo di Lugagnano è stata condivisa dall’intero consiglio comunale, maggioranza e minoranza, che si sono trovati d’accordo nel dare, a spazi collettivi come questo, un ruolo chiave per una sana e ritrovata socialità.

Erica Ederle
Da quasi 15 anni Lugagnano è per me e la mia famiglia divenuta casa. Sono nata il 6 aprile 1981, mamma pasticciona, mi definisco un’accanita fan della vita. Mi piace modificare la mia prospettiva sul mondo e sulle cose e considero i cambiamenti fonte di potenti opportunità (ovvero adoro mettermi continuamente in discussione).