Lugagnano: Festa del Malato con l’assistente diocesano dell’Unitalsi

Si è tenuta domenica 17 maggio a Lugagnano l’annuale Festa del Malato.

La bella giornata di comunità ha visto la celebrazione di una messa nel pomeriggio, officiata dall’assistente diocesano dell’Unitalsi Monsignor Roberto Vesentini, assieme dai parroci don Antonio Sona e don Franco Santini ed animata dal sempre valoroso Coro G, e poi un simpatico momento conviviale presso la scuola materna parrocchiale.

Molti i malati e gli anziani, con le loro famiglie, che hanno vissuto con piacere questa occasione per sentirsi parte della comunità. Presenti anche gli ospiti della casa di riposo della frazione.

Durante il momento conviviale è stata anche scoperta la targa dedicata a Ruggero Montresor, scomparso alla fine del 2012, benefattore della scala antincendio della struttura parrocchiale. Una bella storia di cui parleremo sul prossimo numero della nostra rivista. Presenti alla cerimonia la moglie, il figlio ed alcuni parenti.

Ad organizzare tutto il Gruppo del Malato di Lugagnano, guidato sempre con passione e saggezza da Mario Nichele.

Alla giornata hanno partecipato anche il Sindaco Mazzi, il Vicesindaco Caltagirone, l’Assessore Bianco ed il Presidente del Consiglio Comunale Merzi.

Nelle foto alcuni momenti del rinfresco presso la scuola materna.

.

 

Mario Salvetti
Nato nel 1969, risiede da sempre a Lugagnano. Sposato con Stefania, ha due figli. Molti gli anni di volontariato sul territorio e con AIBI. Nella primavera del 2000 è tra i fondatori del Baco, di cui è Direttore Responsabile. E' giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Veneto. Nel tempo libero suona (male) la batteria.