Lugagnano: Da domenica al via il tesseramento per l’associazione carnevale “Lo Tzigano”, pronti a ripartire

Ascolta questo articolo

Come tutte le attività, anche il carnevale che ha nel territorio veronese solide e antiche radici sta subendo l’urto devastante della pandemia.

Ad inizio gennaio il presidente del Comitato del Bacanal del Gnoco Valerio Corradi e l’assessore al Turismo del Comune di Verona Francesca Toffali hanno annunciato la decisione di far slittare la tradizionale sfilata dei carri per le vie Verona – che si sarebbe dovuta tenere il 12 febbraio – a venerdì 7 maggio, che diventerà pertanto il nuovo ed inedito venerdì gnocolar.

L’elezione del Papà del Gnoco è prevista per il 2 maggio, l’incoronazione del vincitore il giorno seguente alle 19.30 in Gran Guardia. Prima, sabato 24 aprile alle 17, le maschere si ritroveranno per la messa nella Basilica di San Zeno.

Anche Lugagnano vanta una storica tradizione del carnevale, che pone la nostra sfilata dei carri al secondo posto tra le manifestazioni carnevalesche provinciali, dopo Verona.

E sicuramente l’associazione carnevale benefico “Lo Tzigano”, nonostante le pandemia, non si ferma.

Sono previste, infatti, per le domeniche del 31 gennaio, 21 febbraio e 28 febbraio, dalle 10 alle 12 presso il circolo tennis della frazione, le iscrizioni per il tesseramento all’associazione.

“L’associazione carnevale ‘Lo Tzigano’ nasce anche come attività di volontariato verso chi ne ha più bisogno – spiega il presidente Tiziano Zocca -. Una modalità di volontariato che unisce impegno e voglia di divertirsi e di fare festa. Anche e soprattutto in questo periodo difficile cerchiamo nuovi soci, con i quali ripartire con le nostre numerose attività appena sarà possibile”.

I prossimi appuntamenti per il carnevale di Lugagnano, se saranno autorizzati in base ai dati e alla situazione epidemiologica in atto in quel periodo, sono la festa di Carnevale dell’associazione “Lo Tzigano” nei giorni 14, 15 e 16 maggio con sfilata il 16 maggio, la festa dei “Veci Zughi in Piasa” il 6 giugno in largo Weiler e la festa della birra nei giorni 25, 26 e 27 giugno sempre in largo Weiler.

Nella foto l’investitura del 38esimo Tzigano Marco Gatteri detto “Fischietto” il 31 gennaio 2020.