Lugagnano: contenitore per i vestiti usati usato come pattumiera. Ma un cittadino si ribella

Quel contenitore per raccogliere abiti usati posizionato nei pressi degli impianti sportivi di Lugagnano si era trasformato da tempo in un vero e proprio cassonetto dove gettare immondizia di qualsiasi tipo.

Ad installare quel contenitore a Lugagnano, come in altri punti del nostro Comune, è stata “Humana People to People”. Nata nel 1998, Humana è un’organizzazione umanitaria di cooperazione internazionale, indipendente e laica, che trova le proprie fondamenta nei concetti di solidarietà e di sostenibilità. Da vent’anni, Humana realizza programmi di medio-lungo termine per mettere le persone delle comunità del Sud del mondo con cui lavora in condizione di costruirsi, grazie alla formazione e all’acquisizione di nuove competenze, un futuro migliore. Humana è inoltre impegnata con azioni sociali e di sensibilizzazione in Italia.

Evidentemente, però, questi importanti scopi ed il lavoro di questa associazione non meritano rispetto. Oppure, più semplicemente, l’inciviltà porta qualcuno a considerare comodo gettare rifiuti dove si raccolgono vestiti per persone bisognose.

Qualche giorno fa però accanto a quel contenitore è apparso un cartello, preparato e posato probabilmente da un cittadino residente nella zona che non ci sta e che si è stancato di tanta inciviltà.

Nel cartello si legge un messaggio inequivocabile: “Il contenitore giallo qui a fianco accoglie beni che a te non servono più e che sono di prima necessità per qualcun altro. NON E’ UNA DISCARICA! RISPETTALO!”.

Chissà che il messaggio, semplice e diretto, non arrivi a chi evidentemente non comprende nemmeno i principi base della convivenza civile.

La Redazione

About La Redazione

Il Baco da Seta nasce del 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews

Related posts