Lugagnano: Approvato il secondo stralcio della Pellico 2, diventa realtà il polo scolastico

Il polo scolastico di Lugagnano, che fino a qualche anno fa a molti sembrava un sogno di non facile realizzazione, comincia sempre di più a diventare realtà.

Nel 2021 è infatti prevista la posa della prima pietra dell’edificio che completerà la scuola primaria, con l’inaugurazione auspicata nei primi sei mesi del 2023.

Quando in via Carducci era stata inaugurata la prima nuova struttura della Pellico, che dal settembre 2018 accoglie le classi terze, quarte e quinte della primaria, non erano mancate le critiche di chi riteneva non opportuna la costruzione di una scuola “a metà”.

A quelle critiche, il Sindaco Gianluigi Mazzi ha sempre risposto di aver voluto investire nel progetto della nuova scuola, progetto ritenuto di fondamentale importanza per la frazione, i soldi che erano a disposizione in quel momento, rimandando ad un futuro prossimo il completamento della primaria, con la realizzazione dell’edificio per le classi prime e seconde.

Oggi, quell’intenzione è diventata una prospettiva concreta: è infatti stato approvato il progetto definitivo del secondo stralcio della scuola, oltre che della mensa, che servirà anche la secondaria di primo grado.

La spesa complessiva prevista per questi interventi è di 4 milioni e 155 mila euro. Verrà inoltre realizzata una zona parcheggi, e sorgerà un’area verde che sarà anche a disposizione di eventi e manifestazioni per la comunità.

È stata dichiarata la pubblica utilità dei terreni, non solo di quelli che ospiteranno queste opere, ma anche di quelli dove è prevista negli anni futuri la costruzione dell’auditorium e della nuova scuola dell’infanzia, nella prospettiva del completamento del polo scolastico.

Le trattative con i privati sono già iniziate, e l’auspicio del sindaco Mazzi è di concludere la procedura degli espropri entro fine anno. Nel 2017 c’era stata la posa della prima pietra del primo edificio della nuova Pellico, poi inaugurato con l’anno scolastico 2018/2019, e nel 2021, a distanza di quattro anni da quel primo passo concreto verso la realizzazione di quello che prima di allora sembrava un sogno, è previsto l’inizio dei lavori per la costruzione del secondo edificio.

Il progetto complessivo del polo scolastico prevede, dopo il 2023, anche la realizzazione della nuova scuola dell’infanzia e di un auditorium.

Nelle immagini il rendering di come verrà realizzato il secondo edificio scolastico.