“L’onore d’Italia”, presentazione del libro a Lugagnano

Giovedì 17 maggio prossimo alle ore 20.45 presso la Baita degli Alpini di Lugagnano in via Caduti del Lavoro 4 Il Baco da Seta e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Sona, con l’edicola Castioni di Lugagnano, organizzano l’incontro con l’autore e la presentazione del libro “L’onore d’Italia. El Alamein: così Mussolini mandò al massacro la meglio gioventù” (Edizioni Longanesi).

 

Da settant’anni El Alamein è un grido che risuona nei cuori e nelle menti d’Italia. Per i ragazzi dell’Ariete, della Trento, della Folgore, della Trieste, della Littorio, della Bologna, della Brescia, della Pavia, del 4° e del 50° stormo d’assalto rappresentò l’appuntamento con un destino ingrato, da ciascuno onorato al meglio.

 

Pur ignorati dalle ricostruzioni ufficiali, bersaglieri, parà, fantaccini, genieri, aviatori scrissero pagine di memorabile abnegazione persino a dispetto del regime, che li aveva abbandonati nel deserto. E gli italiani non scapparono, non alzarono le mani, spesso morirono in silenzio nella loro buca. A El Alamein cominciò la presa di coscienza dei ragazzi della generazione sfortunata, che avrebbe poi indotto gran parte dei pochi sopravvissuti della Folgore ad arruolarsi, dopo l’8 settembre, con gli anglo-americani.

 

Lo storico Alfio Caruso è il più giovane dei fondatori del Giornale di Montanelli, caporedattore al Corriere della Sera, vice direttore della Gazzetta dello Sport, condirettore del Messaggero, direttore editoriale della Nazione, del Resto del Carlino e del Giorno, è grande esperto sul tema della mafia. E’ autore storico di grande rilievo, con opere più volte ristampate quali “Noi moriamo a Stalingrado”, “Da cosa nasce cosa. Storia della mafia dal 1943 a oggi”, “Tutti i vivi all’assalto” e “Arrivano i nostri”.



L’ingresso è libero. Per info chiamare la Biblioteca Comunale al n. 0456091287 o scrivere a redazione@ilbacodaseta.org