Legambiente: “Ca di Capri a Lugagnano: proposta indecente”

Domani mercoledì 10 febbraio alle ore 20.45 presso l’aula magna della Scuola Media di Lugagnano Legambiente e il Comitato Cittadini di Sona organizzano un’assemblea pubblica sul tema della Ca di Capri. Nella serata – a cui presenzieranno Michele Bertucco, Presidente di Legambiente Verona, assieme a Fausto Scappini e Lucio Santinato del Comitato Cittadini di Sona – si tratterà del Piano di messa in sicurezza della discarica Ca’ di Capri recentemente presentato in sala consiliare a Sona dalla Rotamfer.

Legambiente e il Comitato dei Cittadini si erano detti da subito contrari alle soluzioni proposte, ed ora l’assemblea di mercoledì sarà l’occasione per illustrarne le motivazioni.

Gli organizzatori, nella nota che pubblicizza l’evento, indicano come “per il grave rischio ambientale la Rotamfer è stata costretta a presentare un Piano di messa in sicurezza della discarica. Ma – proseguono gli organizzatori – in realtà il progetto presentato prevede di introdurre altre 677.000 mc di rifiuti, di accumularli in una montagna alta 20 metri, di legalizzare lo smaltimento di rifiuti pericolosi”. 

Ma i tecnici della Rotamfer – terminano gli organizzatori – “dicono che va tutto bene perché là si è stabilita una famiglia di conigli… Noi diciamo no a questa follia e spieghiamo il perché”. Sono stati invitati a partecipare alla serata anche il Sindaco di Sona e gli Assessori all’ambiente del Comune di Sona e del Comune di Verona.