“Le sviste di Santa Lucia” venerdì 13 a Villa Eire

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (Uici) di Verona, da sempre in prima linea nel perseguire l’integrazione sociale tra minorati della vista e vedenti, propone presso il ristorante Villa Eire di Sona una serata musicale intitolata “Chi ha visto Santa Lucia” dal contenuto artistico-culturale, capace di coniugare ironia e riflessione, insieme al piacere della buona tavola e al divertimento. La cena inserita nel programma di serate di Magnum cum Gaudio, progetto Gourmet di Villa Eire patrocinato dal Comune di Sona e dalla Provincia di Verona, prosegue venerdì 13 dicembre con un appuntamento speciale.

 

Nel corso della cena, presentati dal “Grezza”, noto comico veronese, alcuni artisti facenti parte dell’Associazione in collaborazione con in volontari dell’Univoc insieme ai cabarettisti, intratterranno i presenti con musica, giochi al buio, sketch teatrali, brevi rappresentazioni in chiave ironica di momenti di vita quotidiana vissuta dal punto di vista di chi non vede. La serata incentrata su “Le sviste di Santa Lucia” si prefigge lo scopo di sensibilizzare ed informare su tematiche specifiche, senza togliere nulla al piacere di stare a tavola insieme divertendosi.

 

Cena e spettacolo dalle 20 alle 22, costo dai 25 agli 11 euro, per ogni menù saranno donati 3 euro all’Uici (per prenotazioni: tel. 045 608 , info@villaeire.it www.villaeire.com).