Le scuole di Sona e Lugagnano al voto per il rinnovo dei Consigli di Istituto

La dirigente dell'Istituto Comprensivo di Lugagnano Piras (Foto Pachera)
Ascolta questo articolo

Le elezioni per il rinnovo dei consigli di istituto scaduti per decorso triennio si svolgeranno secondo la procedura ordinaria. A comunicarlo il Ministero dell’Istruzione con la circolare 17681 del 2 ottobre 2020.

La data della votazione è stata fissata dai diversi direttori generali di ciascun Ufficio Scolastico Regionale, per il territorio di rispettiva competenza, in un giorno festivo, dalle 8 alle 12, ed in quello successivo, dalle 8 alle 13.30, ma non oltre il termine di domenica 29 novembre e lunedì 30 novembre.

Queste ultime le due date indicate per entrambi i nostri Istituti Comprensivi Statali di Sona e Lugagnano.

Nella circolare ministeriale, il direttore generale della Direzione generale ordinamenti scolastici e valutazione sistema nazionale di istruzione Maria Assunta Palermo formula alcune indicazioni circa le misure di prevenzione Covid che occorre adottare in occasione dello svolgimento delle elezioni in presenza ma è data anche facoltà di organizzare la votazione in remoto. In questa direzione si sono mosse le scuole del nostro territorio.

L’Istituto Comprensivo Virgilio di Sona ha scelto la piattaforma web Votoremoto mentre l’Istituto Comprensivo di Lugagnano si appoggia alla Piattaforma GSuite della scuola. Le due commissioni elettorali garantiscono l’anonimato e l’autenticità del voto secondo modalità ben precise illustrate nelle circolari pubblicate sul sito e sul registro elettronico della scuola accessibili a tutto l’elettorato, ossia i docenti, il personale ATA, i genitori degli alunni.

Il Consiglio di Istituto di fatto è il massimo organo deliberante in seno alle istituzioni scolastiche con funzioni attive (adotta provvedimenti), consultive (esprime pareri) e propulsive (formula proposte e richieste).

Solo per fare alcuni esempi, possiamo dire che il Consiglio delibera il Piano dell’Offerta Formativa o le scelte gestionali e amministrative della scuola, delibera il regolamento d’istituto, definisce modalità e criteri per i rapporti con le famiglie e gli studenti, esprime pareri sull’andamento generale, didattico ed amministrativo della scuola.

La composizione del Consiglio è dettata dalla popolazione scolastica, per Sona e Lugagnano, che contano più di 500 alunni, è costituita da 19 membri: 8 genitori, 8 docenti, 2 rappresentanti del personale non docente e il dirigente scolastico. Membri che svolgono la propria funzione in maniera gratuita e al di fuori del proprio orario di lavoro.

Ciascuna componente ha presentato a inizio novembre le liste dei candidati ed è poi partita la campagna elettorale. Una campagna pulita e semplice, fatta per lo più attraverso canali interpersonali come il passaparola tra amici e colleghi o i profili social.

E’ significativo lo sforzo che la scuola sta facendo, anche in questa occasione, per andare avanti nonostante le strettissime norme covid che la opprimono e il futuro incerto che le si prospetta. Sarebbe un bel segnale di sostegno la partecipazione massiva al voto.

Nella foto Pachera la nuova dirigente dell’Istituto Comprensivo di Lugagnano Elizabeth Piras Trombi Abibatu, alla quale dedichiamo un’ampia intervista sul prossimo numero del Baco, in edicola e nei punti di distribuzione da sabato 12 dicembre.