Le primarie del PD a Sona

Anche a Sona, nei giorni scorsi, si sono svolte le elezioni tra gli iscritti al Partito Democratico per stabilire il numero di delegati a mandare al congresso nazionale del PD che si terrà il 10 e 11 Ottobre a Roma. In quel congresso, si sceglierà chi tra Bersani, Franceschini e Marino sarà il prossimo segretario.

 

I votanti a Sona sono stati 25 e la mozione “Bersani” ha stravinto con 22 voti, secondo Franceschini con 2 ed infine Marino con 1. Per fare un paragone con gli altri circoli, ieri si sono conclusi tutti i congressi nel veronese dai cui risultati, ancora ufficiosi, emerge che Bersani vince anche nella provincia raccogliendo più del 51% dei voti validi, seguito da Franceschini con il 36% e da Marino con il 12%, mandando alla convenzione nazionale rispettivamente 4, 2 e 1 delegato per mozione.

 

A livello nazionale, si stanno chiudendo gli ultimi Congressi e appaiono consolidate le percentuali dei tre candidati, con Bersani che si attesta attorno al 55% dei votanti, Franceschini tra il 37 e il 38%, Marino il restante 7/8%. Dopo la convenzione nazionale, il 25 Ottobre sarà i momento in cui il Partito Democratico sceglierà il segretario: a Sona tutti sono chiamati a votare,iscritti e non, in due seggi localizzati presso le Scuole Medie di Lugagnano e presso la Sala Affreschi di Sona.