Le due ruote sui quattro passi: il Ciclo Club Luigi Tezza di Lugagnano

Ascolta questo articolo

Domenica 27 giugno, per qualche ora le vette rocciose del Gruppo del Sella sono state circondate da migliaia di appassionati della bicicletta che si sono radunati per la quinta edizione del “Sellaronda Bike Day”.

 

Tra i partecipanti non potevano mancare le maglie del Ciclo Club Luigi Tezza di Lugagnano che hanno colorato di arancio/giallo le strade che si snodano sui quattro passi dolomitici. La splendida giornata di sole e lo spirito di gruppo hanno contribuito al successo della prima uscita sociale di due giorni organizzata dai ciclisti lugagnanesi.

 

Sessanta persone tra sportivi e famiglie hanno raggiunto Penia di Canazei nella mattinata di sabato assaporando l’aria fresca del luogo ed i meravigliosi panorami che circondano la zona. Una trentina di biciclette “rombanti” hanno seguito i loro padroni a bordo di un furgone al seguito. Meritevole di nota l’impresa di cinque “squilibrati” che per evitare di tenere troppo a riposo le gambe hanno pensato di raggiungere Canazei partendo da Rovereto e scalando il Sig. Passo Manghen (per i cultori della materia uno dei più impegnativi passi del Giro d’Italia).

 

Dopo un sano riposo in altura ed una abbondante colazione, domenica mattina mentre mogli e compagne si avventuravano lungo sentieri rocciosi, gli amanti delle due ruote si cimentavano sulle salite dei passi Sella, Gardena, Campolongo e Pordoi. La chiusura al traffico delle strade e la buona organizzazione hanno permesso di pedalare in tranquillità condividendo una salutare fatica nella cornice verde delle Dolomiti.

 

La serenità dei momenti trascorsi fa ben sperare sulla riproposta dell’iniziativa anche per il prossimo anno. Numerose foto dell’evento sono al momento visualizzabili sull’account facebook del Cicloclub ed a breve anche sul sito internet www.cicloclublugagnano.it.