“L’aquila e il bosso”: sabato Girelli presenta il suo libro sulle origini di Bussolengo

Per gli appassionati di storia locale, appuntamento da non perdere sabato 13 gennaio alle ore 10.30 presso l’archivio di Stato di Verona in via Santa Teresa 12 per la presentazione del libro di Cristiano Girelli “L’aquila e il bosso, un’indagine sul materiale problematico presente nella memoria documentale di Bussolengo”.

Cristiano Girelli è un architetto e storico che ricerca, analizza e trascrive documenti di archivio inerenti il territorio veronese e presenta il suo studio sulle origini di Bussolengo intrecciando i racconti di memoria popolare con gli attestati documentali relativi al paese. Recentemente, come abbiamo scritto, Girelli ha ricostruito la storia del mercato settimanale del giovedì di Bussolengo che risale a ben 400 anni fa.

Nel corso della presentazione, saranno esposti documenti originali dell’Archivio di Stato di Verona su cui si è basata la vagliata indagine. Al termine della presentazione sarà possibile dialogare con l’autore il quale metterà a disposizione del pubblico alcune copie del suo libro, di cui qui sotto è possibile vedere la copertina.

Massimo Giacomelli
Nato nel 1967, vivo da sempre a Palazzolo con moglie e 2 figli ormai proiettati nel mondo dei grandi. Sono appassionato di storia, di tutti gli sport, (qualcuno provo a praticarlo a livello amatoriale) e con parecchio trasporto ed un po' di nostalgia ascolto sempre volentieri la musica degli anni Ottanta. Dopo gli studi all’istituto tecnico commerciale ho scelto la strada imprenditoriale ed ora sono impegnato nel settore immobiliare; negli anni scorsi la mia collaborazione col Baco da Seta era piuttosto saltuaria; a partire dal 2019 però sta diventando sempre più intrigante.