La Torre di Palazzolo svetta sempre più in alto

Ascolta questo articolo

Le cronache sportive di questi mesi hanno magnificato le imprese della squadra di calcio femminile del Bardolino, che ha fatto incetta di scudetti e coppe. Nel nostro piccolo, anche noi nel Comune di Sona abbiamo un Bardolino: è il “C.F. La Torre” di Palazzolo (nella foto l’organico), che quest’anno ha raggiunto la promozione dalla serie D alla C nel campionato regionale veneto.

 

Il 26 aprile scorso, battendo con un sonante 5-1 l’Agna, le ragazze hanno festeggiato il sospirato traguardo. Il loro ruolino di marcia è impressionante: 16 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta. Non si deve pensare, tuttavia, che si sia trattato di una passeggiata, è stata anzi una dura lotta partita dopo partita, fino all’ultimo minuto di gioco.

 

Il richiamo al Bardolino non è casuale; l’allenatrice della squadra è Barbara Giuliari, ex giocatrice del glorioso club lacustre. Alla sua prima esperienza in panchina, ha già centrato una promozione. Se il buon giorno si vede dal mattino… “Ho applicato il 4-4-2”, ha spiegato la Giuliari. “La mia filosofia è far giocare tutte le ragazze che ho a disposizione, grazie anche al fatto che in serie D c’è la possibilità di effettuare cinque sostituzioni a partita. Anziché puntare su un undici titolare fisso e inamovibile, mando in campo tutte quelle che negli allenamenti vedo che si impegnano”.

 

Le giocatrici della “Torre” si allenano sul campo di calcio di Bosco di Sona, e disputano le partite in casa a San Giorgio in Salici, ma la dirigenza ha sede a Palazzolo. Presidente della società è Dino Tinelli, vicepresidente Paolo Cassandrini, coadiuvati dai consiglieri Flavio Cottini, Maria Teresa Pesserico, Fiorella Rotta e l’allenatrice stessa.

 

“Ci sosteniamo”, ha dichiarato il presidente, “solo grazie alla quota di iscrizione di ogni ragazza, e al contributo di qualche sponsor, come il calzaturificio Niki che ci procura le borse, e il nostro vicepresidente che ci dà le magliette. Se ci fosse qualche altro sponsor disposto a darci una mano, ben venga”.

 

Nel prossimo campionato di serie C le giocatrici di Palazzolo rappresenteranno in Veneto la provincia di Verona assieme al S. Martino Buon Albelrgo, il Castagnaro e il Real Fortitudo di Verona. E’ chiaro che gli obiettivi cambieranno, si punterà alla lotta per la salvezza. “Confermerò il 95 per cento di questa squadra”, ha detto l’allenatrice Giuliari, “ma è chiaro che ci vuole qualche innesto di qualità che ci permetta di affrontare il salto di categoria”.

 

A questo punto la parola passa al presidente Tinelli: “Puntiamo sul ritorno di alcuni prestiti, siamo in trattative per far arrivare alcune giocatrici della squadra primavera del Bardolino”. Poi fa una rivelazione: ”E’ molto probabile che la nostra allenatrice riprenda a indossare le scarpette che aveva appeso al chiodo, e torni a giocare nel duplice ruolo di giocatrice e trainer della squadra”. Infine, Tinelli invita le ragazze appassionate di calcio del Comune di Sona, ma anche di altre zone, a entrare a far parte del “C.F. La Torre”, le soddisfazioni sportive non mancheranno.