La “Staffetta blu” per l’autismo approda in Veneto: due le tappe previste nel weekend

La Staffetta Blu, un viaggio di 30 tappe lungo il Sentiero Italia che attraversa ben 17 regioni, approda in Veneto. Due le tappe previste nella nostra regione: sabato 25 e domenica 26 giugno.

Promossa da Ansga Nazionale, la Staffetta Blu rientra nell’ambizioso progetto “L’Autismo in Cammino per gli Antichi Sentieri d’Italia e d’Europa”, partito nei primi anni 2000 per portare l’autismo a percorrere a piedi l’Italia e l’Europa seguendo gli antichi percorsi. Dopo l’interruzione dovuta alla pandemia, l’intento è quello di avviare una nuova fase, che possa consentire a tutti gli appassionati di ripartire in sicurezza partendo proprio dall’Italia. Ed il progetto per il 2022 è proprio quello di camminare lungo il Sentiero Italia coinvolgendo tutte le 20 regioni, in ciascuna delle quali una o più associazioni danno il loro supporto per la “Staffetta per l’Autismo”.

In Veneto, le associazioni ANTS APS per l’Autismo di Lugagnano, Gruppo Asperger Veneto Odv, Gruppo Autismo Belluno, Autismo Triveneto Odv e Due Chiacchere Un Sorriso Odv si sono coordinate per partecipare insieme a questa straordinaria iniziativa. I partecipanti affronteranno le due tappe venete selezionate grazie al prezioso supporto del CAI di Bolzano e Livinnalongo, che li accompagneranno lungo gli itinerari.

La prima tappa di sabato 25 giugno partirà dalla stazione sciistica di Passo Oclini lungo il percorso CN12, per arrivare al Passo Lavazè alle prime pendici del massiccio dolomitico Latemar. Durante la seconda tappa, prevista per domenica 26 giugno, le famiglie percorreranno un tratto del sentiero d’Italia B13 che parte dal Passo del Falzarego per arrivare al Rifugio Lagazuoi (uno dei luoghi più simbolici della Prima Guerra Mondiale), godere dalla terrazza panoramica la splendida vista sulle Dolomiti e infine raggiungere la Vetta del Piccolo Lagazuoi.

“Per mamme, papà e ragazzi sarà una meravigliosa opportunità per stare insieme, divertirsi e condividere la vista di panorami mozzafiato”, osserva Cristina Bosio, referente Regione Veneto per la Staffetta Blu.

E per chiunque lo vorrà sarà un’occasione preziosa per camminare insieme per abbattere le barriere, promuovere la cultura dell’inclusione delle persone autistiche e mantenere sempre alta l’attenzione e la sensibilità verso l’autismo.

Vera Tomelleri
Laureata al DAMS, mamma di 4 pesti, addetta stampa, Vera Tomelleri è appassionata di Manga e mountain bike, sogna l’Africa, la route 66 e… un’escursione in Oceano per avvistare squali bianchi.