“La settimana corta a San Giorgio solo se la vogliono le famiglie”

In riferimento all’intervista all’Assessore alla scuola Meri Pinotti pubblicata qualche giorno fa, ed in particolare al punto in cui si anticipa la novità della settimana corta a San Giorgio in Salici a partire dal prossimo settembre, a seguito delle numerose richieste di chiarimento ricevute dalla Redazione abbiamo chiesto all’Assessore di rilasciarci una precisazione in merito.

 

“L’affermazione riportata nell’intervista riguardo la settimana corta a San Giorgio in Salici – ci dichiara l’Assessore Pinotti – va intesa nel senso che da parte dell’Amministrazione comunale e della scuola c’è la disponibilità a portare questo modello didattico anche nell’istituto scolastico di San Giorgio in Salici, ma la scelta resta nelle mani delle famiglie e dipenderà quindi dal numero di richieste che verranno comunicate. Preciso inoltre che l’organizzazione del modulo a settimana corta prevede la riduzione settimanale di 2 ore di attività didattica. Per cui la scelta dipenderà esclusivamente dalle famiglie”.