La sagra di Lugagnano si è confermata uno degli eventi più importanti della provincia (nonostante il maltempo)

Grandi numeri per la sagra parrocchiale di Sant’Anna e San Rocco a Lugagnano, organizzata dalla parrocchia con il circolo NOI, il comitato carnevale e l’AVIS dal 20 al 25 luglio.

Un evento che si è confermato tra i più importanti dell’estate veronese, nonostante il brutto tempo abbia minato un paio di serate e costretto a far slittare quella finale a mercoledì 26, causa la terribile tempesta che nella notte tra il 24 ed il 25 ha colpito il nostro territorio.

L’evento è stato contrassegnato, come al solito, da un ricco programma che ha visto succedersi tanti appuntamenti, come le tante serate danzanti, la messa con i sacerdoti originari di Lugagnano, il saggio di pattinaggio con il “Circolo Noi San Giovanni Bosco Lugagnano” e coreografia di “Diversamente in Danza”, il momento “Tropicàl” per la serata giovani, la pesca di beneficienza ed il bellissimo spettacolo pirotecnico che ha chiuso i giorni di sagra.

Presenti alla sagra anche i banchetti delle associazioni locali di volontariato e di solidarietà, per informare sulle tante attività e come modalità preziosa di autofinanziamento.

Tutte le sere, come da tradizione, si è potuta gustare dell’ottima cucina con piatti tipici, pizza con forno a legna, frittura di mare e dolci di produzione propria, con il consueto valore aggiunto del prezioso servizio al tavolo.

Non secondaria, infine, la constatazione che la sagra si tiene nel pieno e completo rispetto delle norme in materia di safety e security, con i varchi di accesso e tutte le altre prescrizioni previste. Una situazione sicuramente non scontata, considerato quanti eventi sono stati cancellati in provincia di Verona proprio per la complessità e gli oneri che comportano l’applicazione di queste norme. A garantire la salute di tutti, come sempre preziosa la presenza del SOS di Sona.

Insomma, un appuntamento nel segno della qualità e dell’accoglienza, come è tradizione a Lugagnano. E come gli scorsi anni, una citazione ed una nota di merito particolare va rivolta ai tantissimi volontari, di tutte le età, che hanno donato qualità, passione e tempo prezioso perché tutto funzionasse al meglio. Trasformando la sagra in un vero e proprio evento comunitario.