La piazza di Sona ha preso vita con il mercatino dell’uso e riuso

Domenica 14 aprile in Piazza Roma a Sona si è tenuto il mercatino dell’uso e riuso. Dopo la bella esperienza di “Soffitte in piazza” la scorsa primavera a Lugagnano e del mercatino a Palazzolo nel novembre scorso, l’assessorato alla cultura e all’ecologia, in collaborazione con la Fondazione DBA, ha proposto nuovamente questa iniziativa, che ha lo scopo di ridare nuova vita all’usato, in un’ottica ecologica e sostenibile.

Nella piazza del capoluogo, chiusa al traffico per l’occasione, in una giornata dal clima estivo è stato possibile passeggiare tra i banchi di quarantatré espositori locali e non, che hanno proposto abiti, libri, dischi, giocattoli, mobili, macchine da scrivere, quadri, cartoline e stoviglie d’epoca a piccolissimi prezzi. Nelle foto di Marco Bonfichi la piazza di Sona con il mercatino.

Hanno partecipato anche alcune associazioni del territorio, come Il Dono di Lugagnano ed il Gruppo Lettura di Sona, con l’intento di devolvere il ricavato in beneficenza.

Nel pomeriggio è intervenuta la band Me&Tea, che ha intrattenuto i presenti con brani pop-folk. A breve sono previsti altri due appuntamenti con il mercatino dell’uso e riuso: a San Giorgio in Salici il 12 maggio e a Lugagnano il 15 giugno.

Chiara Giacomi
Nata a Verona nel 1977, si è diplomata al liceo classico e ha conseguito la laurea in Lettere presso l'Università di Verona. Sposata, con due figli, insegna Lettere presso il Liceo Medi di Villafranca. Lettrice appassionata, coordina il Gruppo Lettura della Biblioteca di Sona.