La lettera: “Via Molinara a Lugagnano: quasi un’autostrada!”

La Lettera

I lavori di asfaltatura in Via Mancalacqua a Lugagnano, in questi giorni, stanno mettendo a dura prova la tenuta di Via Molinara Nuova… e dei suoi abitanti.

Per carità una asfaltatura ci sta, ma quando si metterà mano a una sistemazione di Via Molinara Nuova? La strada, già critica, con i lavori per la TAV e la chiusura di Via Stazione, è diventata il percorso preferenziale per chi va e viene dalle Siberie.

Giusto per ricordare, parliamo di una strada residenziale con nessun marciapiede o corsia ciclo-pedonale, che per larghezza richiederebbe un senso unico o un senso unico alternato, dove i muri e le cancellate  delle case vengono spesso “arrotondati”,  e dove , quando il traffico non è congestionato, vediamo auto che sfrecciano a velocità folle, nonostante il limite dei 40 km/h (già elevato per le caratteristiche di una strada dove i pedoni residenti, i frequenti amanti del jogging, i bambini che giocano e le auto condividono lo stesso spazio).

Gli esposti ormai sono ben datati e l’unica visita che si ricordi da parte di amministratori e polizia municipale risale al 2013.

L’unica speranza? Speriamo che almeno ci lascino le buche nell’asfalto, così le auto a volte rallentano. Grazie!

Ferdinando Marchi