La carica dei 450 per la settima edizione di “So nà in giro”: dieci chilometri tra enogastronomia di qualità, musica e vera festa

È stata una “So nà in giro” baciata da un caldo sole estivo quella che si è svolta domenica 2 giugno fra Sona e Palazzolo.

Anche quest’anno, la manifestazione, organizzata dalla Pro Loco nelle figure di Stefano, Valentina, Fabio e Michele, con il patrocinio del Comune di Sona, con la collaborazione di associazioni e attività locali, e grazie anche al finanziamento del Bando alle ciance, si è rivelata un successo. Il Baco da Seta era media partner dell’evento.

La formula prevedeva un percorso di circa dieci chilometri, con nove tappe enogastronomiche allietate dall’intrattenimento musicale o artistico.

I partecipanti, partiti durante la mattinata suddivisi in dieci gruppi, sono stati 450. L’obiettivo: camminare in compagnia, alla scoperta del territorio e dei suoi prodotti.

Nelle foto alcuni momenti dell’edizione 2019 di “So nà in giro”

Dopo il ritrovo nel parco Alessandro Fasoli, la prima sosta è stata nella sede degli alpini, dove c’erano bruschette miste e vino della casa. Poi, in piazza Della Vittoria, sulle note musicali del Julito Palmas Duo, i Negozi all’ombra del campanile hanno offerto schiacciata con affettati misti e pinzimonio, accompagnati da vin rosè.

L’itinerario è continuato attraverso un percorso sterrato, fino a Località Civel, dove l’Azienda agricola Valle ha servito panini con la porchetta e birra. Alla musica ha pensato Tavo dj.

Alla fine della tappa, ad attendere i partecipanti c’era un autobus, che li ha accompagnati all’agri-campeggio El Bacan, dove c’era l’Azienda agricola Montespada Sona: pasticcio di carne e pasticcio di verdure i piatti serviti, con vino Chardonnay bio.

Presenti le ragazze dell’associazione “Clown dottori – Il sorriso arriva subito”, che hanno stupito grandi e piccini con l’arte del trucco.

Quindi, il percorso è continuato verso Palazzolo. Prima di arrivare in centro paese, tappa rinfrescante con il sorbetto alle fragole e alle mele offerto dalla Fidas di San Giorgio in Salici. Qui ad intrattenere i partecipanti c’era Turiz 58 dj.

Nel campo sportivo parrocchiale, Azienda agricola Lonardi e Agriform hanno proposto formaggi misti con miele e vino incrocio Manzoni, mentre il giocoliere Emiliano ha dilettato adulti e bambini con un numero davvero sorprendente. Presenti a questa tappa le Consigliere Tatiana Bonetti, Arianna Gambini e Orietta Vicentini, oltre che il Presidente del consiglio Mattia Leoni.

Agli impianti di via Cecco Angiolieri, sosta gestita dall’Azienda agricola Venciu e dal Bar al Sagittario, con rosetta del Trentin, vino chiaretto, e musica del gruppo The Vleep.

Rientrando a Sona, tappa con dolci e spumante nel campo da rugby, a cura della pasticceria Mainenti e della West Verona Rugby Union. Intrattenimento con dj Set.

Al ritorno nel parco Alessandro Fasoli, Depa Caffè e Associazione San Quirico hanno offerto caffè e sbrisolona. Per la gioia dei bambini, c’erano i gonfiabili. Alla sera, festa con la musica anni Settanta e Ottanta di dj Rana.

Gli organizzatori ringraziano sponsor, collaboratori e partecipanti, e dichiarano: “È stata una giornata bellissima e ricca di soddisfazioni. Noi siamo molto felici. L’evento ha avuto successo grazie all’allegria di tutti”.