La rete wi-fi gratuita al via, basta un sms per registrarsi. Per il M5S si è speso troppo

Il progetto era già stato preannunciato qualche giorno fa, ma è diventato pienamente operativo da una decina di giorni. A Sona capoluogo è infatti funzionante dal 24 Gennaio la rete gratuita wi-fi Gugliemo. Nei locali aperti al pubblico in Comune, in biblioteca e in sala del consiglio si potrà accedere alla rete.

 

“E’ un progetto che avevamo seguito fin dall’inizio del mandato e che l’Assessore Gianmichele Bianco ha portato avanti con entusiasmo ed efficacia – spiega il Sindaco Gianluigi Mazzi -. Ora è stato messo il primo tassello importate: la possibilità di connettersi ad internet senza costi è una realtà. Con il wi-fi gratuito pensiamo di dare gli strumenti giusti per tutti coloro che vivranno Sona da turisti, campo su cui stiamo investendo molto. Abbiamo un territorio molto bello, ricco di natura, di storia e di attività ricettive da valorizzare facendolo conoscere e interagendo con esso con tutti gli strumenti, tra cui il wi-fi”.

 

Per connettersi al wi-fi gratuito è semplice: nei luoghi coperti (Comune, Sala Consiliare, Biblioteca e a breve Piazza Roma, Parco Villa Romani e luoghi adiacenti) basta ricercare la rete “Gugliemo” con il proprio dispositivo. Appena si tenta di navigare con il browser, si arriverà al portale di autenticazione del Comune di Sona. Se si è già in possesso di un account “Guglielmo” valido o delle credenziali dell’Università degli Studi di Verona si potrà effettuare subito il login altrimenti si dovranno richiedere le credenziali tramite SMS, cliccando su ‘Registrati’. Si aprirà una finestra con le istruzioni per ottenere l’account. Occorre inserire il numero di cellulare, nome e cognome. Il provider Guglielmo invierà un sms con username e password. L’account avrà una durata di un anno dal momento del primo utilizzo.

 

Critiche non al progetto ma alla spesa di 7.000 euro sostenuta per farlo partire arrivano dal Movimento Cinque Stelle di Sona. “Per la copertura data – ha infatti dichiarato il Consigliere Comunale  Federico Zanella a Federica Valbusa de L’Arena –  mi sembra una cifra eccessiva. Da quello che abbiamo potuto capire l’amministrazione ha preso un servizio a scatola chiusa e questa non è mai la scelta migliore”.

 

“Effettueremo un primo periodo di monitoraggio dell’utilizzo. Se avremo successo – dichiara il Sindaco – procederemo ad installare altri punti di accesso in altre zone del Comune. La nostra intenzione è portare il wi-fi in tutte le frazioni entro un paio di anni”. A breve sarà disponibile la rete wi-fi anche nelle zone del parco di Villa Romani, di Piazza Roma e del campo da calcio a cinque.

 

CLICCANDO QUI È POSSIBILE SCARICARE LE ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE.