Inaugurata a Palazzolo una meridiana artistica, decorata con i santi protettori e piante tipiche

In occasione della sagra di Palazzolo dei santi protettori della gioventù S. Luigi Gonzaga e S. Costanza, sabato nove settembre dopo la messa delle ore diciannove, i fedeli si sono recati alla vicina canonica per l’inaugurazione di una bella e artistica meridiana, con la benedizione del parroco don Angelo Bellesini.

Si tratta del rifacimento di una meridiana esistente ma ormai illeggibile.

Scriveva infatti nel 1990 Andrea Fiorini nel libro “Un paesello”: “La facciata ha la meridiana e l’alzabandiera”.

Poiché la canonica è la casa del parroco, sono rappresentati i santi protettori della parrocchia, S. Giacomo e S. Giustina ed inoltre due rami di vite e olivo, le tipiche e storiche piante fruttifere di Palazzolo che beneficiano della luce del sole.

La scritta “Lux Solis Laudat Deum” e un sole alla base dello gnomone completano la bella opera.

La progettazione e i calcoli sono del prof. Paolo Moratello mentre la parte artistica pittorica è ideata e realizzata da Sara Scattolini ed Elisa Tanara.

Un servizio su questa meridiana lo troverete sul prossimo numero del Baco, in edicola da sabato 8 ottobre.

Nelle foto la meridiana dopo il restauro, due momenti dell’inaugurazione di Don Angelo Bellesini e le artiste Sara Scattolini ed Elisa Tanara.