In uscita il numero 111 del Baco. Cronaca, interviste, analisi e approfondimenti tutti dedicati al nostro territorio

Da sabato 25 settembre è in distribuzione in tutto il Comune di Sona il numero 111 de Il Baco da Seta: settantadue pagine tutte dedicate al territorio e alla comunità di Lugagnano, Palazzolo, San Giorgio in Salici e Sona (nella foto sotto la copertina, foto di Mario Pachera e grafica di Agnese Bonetti).

Questi solo alcuni degli articoli che trovate sul nuovo numero:

  • L’origine della rinascita.
  • Un’estate più spensierata, ma restano tanti timori. Cronaca degli ultimi tre mesi di emergenza Covid a Sona.
  • “Un calvario infinito”. La vicenda terribile di Igino Gozzi, ricoverato centoquarantaquattro giorni per Covid.
  • Un nuovo anno scolastico a Sona segnato dal Covid.
  • Sonesi a Mykonos: vacanze con il coprifuoco Covid. “Dal 17 al 26 luglio, niente locali notturni, musica vietata e a letto alle una nell’isola della movida”.
  • Manutenzioni a Sona. L’assessore Merzi traccia il quadro dei lavori eseguiti e di quelli in programma nei prossimi mesi.
  • Un polo sportivo per Lugagnano. Il consiglio comunale approva una delibera che apre la strada alla realizzazione di un’area dedicata allo sport nella frazione.
  • “Pronti a riprenderci Sona, e su Draghi…”. Il deputato Vito Comencini nominato commissario della sezione della Lega di Sona.
  • “Alle prossime elezioni devono tornare i partiti”. Nasce a Sona il circolo di Fratelli d’Italia, la portavoce è Maria Cristina Sandrin.
  • Il bivio. La lezione delle Olimpiadi e una questione sociale che investe anche Sona.
  • Dal Giappone a Sona, lo sport riparte. Dopo Tokyo inizia una nuova stagione sportiva sul nostro territorio: ne parliamo con l’allenatore Giuliano Valle.
  • “Lo sport ci fa vivere emozioni uniche”. Le voci dei giovani atleti del gruppo sportivo di Lugagnano.
  • “L’impresa di Ganna a Tokyo mi ha fatto esultare”. Marco Martini, campione provinciale di corsa a punti. Sedici anni ed un futuro che è già una realtà.
  • Cuochi a Sona. Michele Olivieri, responsabile di cucina a soli 27 anni e una passione che parte da lontano.
  • “Una vita di ricordi, in quella cucina e tra i bambini di Lugagnano”. Va in pensione Laura Marconi, storica cuoca della scuola dell’infanzia parrocchiale “Don Fracasso”.
  • “Un alveare rappresenta il massimo dell’efficienza per il bene comune”. Giannantonio Mazzi ci introduce nel mondo affascinante delle api.
  • Palazzolo: Un volume ricostruisce la storia della chiesa parrocchiale.
  • Sona mondo andata e ritorno. Giulia Corà e l’Erasmus che sfida il Covid in Germania.
  • I cento anni di Lina Cicheri, risiede in località Giacomona di San Giorgio in Salici.
  • Il museo storico “Baita monte Baldo”, una realtà culturale in continua crescita.
  • E’ Nicola Cavallini il nuovo capogruppo degli Alpini di Palazzolo.
  • Palazzolo: Addio a Marino Ambrosi, l’ultimo Alpino combattente.
  • Tra Radetzky a Lugagnano e truppe piemontesi a San Giorgio in Salici. Il Comune di Sona nelle cronache ottocentesche del giornale “Foglio di Verona”.
  • Un’autostrada (militare) a Sona a metà dell’Ottocento. La complessa storia della strada Mozambanera.

…e molto altro ancora.