In uscita il 109esimo numero del Baco. Cronaca, interviste, approfondimenti tutti dedicati al nostro territorio

Da sabato 27 marzo è in distribuzione in tutto il Comune di Sona il centonovesimo numero de Il Baco da Seta (nella foto sotto la copertina): settantadue pagine a colori tutte dedicate al territorio e alla comunità di Lugagnano, Palazzolo, San Giorgio in Salici e Sona.

Questi solo alcuni degli articoli che trovate sul nuovo numero:

  • La pandemia che morde famiglie e giovani, anche a Sona.
  • Da febbraio 2020 a marzo 2021, il racconto di come il Covid ha inciso nelle nostre vite. Giorno per giorno.
  • Ecco perchè è necessario vaccinarci. Tutti. Vi racconto la mia esperienza con il vaccino anti Covid, da professionista del mondo sanitario.
  • Nel 1853 a Sona non si poteva fare il maestro se non si era vaccinati.
  • “La ripresa di Verona e provincia partirà dal turismo”. Il sindaco di Verona Sboarina fa il punto sulla situazione pandemica, e sul domani che va progettato già da oggi.
  • Il lavoro a Sona ad un anno dall’inizio della pandemia. Nel nostro territorio il futuro sblocco dei licenziamenti non fa paura.
  • Nei numeri di un anno (tragico) il futuro di Sona. La lettura degli archivi e dei registri dell’anagrafe di Sona ci restituisce il quadro del tempo incerto che stiamo vivendo.
  • Prometto di amarti finchè il Covid non ci separi. La fotografia impietosa dell’andamento dei matrimoni civili e religiosi e delle unioni civili nel Comune di Sona.
La copertina del 109esimo numero del Baco (Foto Mario Pachera – Grafica Agnese Bonetti).
  • Facciamo il punto sulla casa di riposo di Lugagnano con la Dottoressa Giulia Cuman, responsabile della struttura.
  • Così l’Associazione Club Alcologici Territoriali sostiene chi è in difficoltà durante la pandemia, anche a Sona.
  • Il Centro Aiuto Vita di Lugagnano sta affrontando la prova più dura dalla sua fondazione. Trovando una rete di aiuti e solidarietà.
  • TAV a Sona: Cantieri avviati su tutto il territorio. E’ stato demolito il cavalcavia di San Giorgio in Salici mentre la ditta Ancap di Sona non verrà spostata.
  • Sun Oil: Il Comune di Sona torna a chiedere il sequestro.
  • Elia Aldegheri, diacono a Lugagnano sulla soglia del sacerdozio.
  • Giuliana, un nome per non dimenticare. Il racconto di una fanciullezza difficile, vissuta nella tragedia dell’esodo giuliano-dalmata.
  • Il Questionario del Baco. Risponde Alberto Bolgia, negoziante di San Giorgio in Salici con una grande passione per la sua comunità.
  • Polisportive e associazioni sportive alla prova del Covid.
  • Nata a Lugagnano la polisportiva Vivosport. L’assessore Dalla Valentina: “Frutto della collaborazione forte tra il Comune e le associazioni sportive della frazione”.
  • La secolare storia degli organi della chiesa di Sona.
  • La famiglia Marras di Palazzolo, con studiosi, nobili e militari.
  • Dalla guerra d’Etiopia alla Seconda Guerra Mondiale. Nel terzo volume del Baco dedicato alla storia di Sona anche la ricostruzione del durissimo impatto delle guerre sul nostro territorio.
  • Sona sul “Corriere della Sera” tra fine Ottocento e inizio Novecento. Tra aerei abbandonati, omicidi, rapine e stranezze varie.
  • Vita e opere di don Francesco Coltri, l’infaticabile. Nato a Caprino Veronese, fu scelto dai Lugagnanesi come parroco il 26 aprile 1801. Vi restò fino alla sua morte, il 24 giugno 1845.

…e molto altro ancora.

Articolo precedenteLa Giornata Mondiale della Meteorologia, il caos deterministico e perchè le previsioni del tempo non possono essere precise
Articolo successivoCovid: Aperte le prenotazioni per la vaccinazione dedicata agli ultra ottantenni
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews