In tantissimi per la settima edizione di “Mancalacqua in Festa”. Un successo per gli Instabili

Si è tenuta da venerdì 1 a domenica 3 luglio presso il parco Tortella di via Volturno a Mancalacqua la settima edizione di “Mancalacqua in Festa”, la sagra di quartiere organizzata dal Gruppo Instabili.

Nonostante il tempo abbia riservato qualche momento non felicissimo, la tre giorni è stata segnata sicuramente da una straordinaria affluenza di pubblico, grazie soprattutto ad un programma di primo livello, tra musica afro, un attesissimo “remember Thucana” e del buon liscio che non delude mai.

A rendere il tutto ancora più interessante vi è stata sabato sera la combattutissima partita degli Europei Italia-Germania, finita purtroppo male ma che ha visto in tantissimo darsi appuntamento davanti al megaschermo collocato per l’occasione.

Molto apprezzata anche l’offerta culinaria, con una cucina che ha saputo sfornare senza sosta centinaia di ottimi piatti. Bella anche l’idea dello stand con gli squisiti cocktails de “El Bareto” di Sona.

Gli Instabili, che per realizzare questo evento hanno lavorato tantissimo già da qualche settimana prima della serata di esordio, hanno voluto fortemente dare alla tre giorni anche una connotazione di solidarietà. Parte del ricavato, infatti, verrà devoluto ad ANTS Onlus per l’autismo di Lugagnano. Inoltre nella giornata di domenica era presente un banchetto di “Verona for Africa”, per sostenere i piccoli dell’orfanotrofio Mahanaimi, ultimi tra gli ultimi.

Come sempre, grande attenzione anche all’ambiente con i volontari a gestire un’efficiente piazzola ecologica per il corretto smaltimento dei rifiuti.

Sul prossimo numero della nostra rivista racconteremo questo evento di comunità attraverso le parole dei protagonisti.