In più di cento in bicicletta per scoprire la meraviglia del territorio di San Giorgio in Salici

Finalmente una bella domenica di sole. Il bel tempo di domenica 8 maggio ha favorito la partecipazione all’iniziativa organizzata dall’Amministrazione comunale di Sona, in collaborazione con la Pro Loco, i Gruppi Alpini e le mamme del Circolo NOI di San Giorgio.

La giornata in bicicletta per scoprire il territorio di San Giorgio ha visto l’adesione di un centinaio di partecipanti, con tante famiglie. Sindaco e Amministratori in testa.

Dal Centro Sportivo, suddivisi in cinque gruppi i ciclisti sono partiti per la prima tappa, Corte Guastalla. Ad attenderli Maria Grazia Quagini, storica di San Giorgio e nostra collaboratrice, per raccontare l’origine e la storia della Corte. Aperta per l’occasione anche la piccola cappella.

Il percorso è proseguito poi tra le campagne per toccare località Sgaripola attraversando il “tunnel dell’amore”, poi il Serraglio, dove il fiume Tione compie un’ansa suggestiva, e Corte Pietà, punto di ristoro allestito dagli Alpini di Sona.

Altra tappa presso il cippo a ricordo della battaglia di Custoza (1866) in località Fenilon. Qui Valentino Venturini – altro nostro collaboratore e storico di San Giorgio – ha illustrato ai partecipanti come si è svolta la battaglia, ricostruendo i movimenti degli eserciti italiano e austriaco.

Ultima tappa in zona Montelupo, ai confini con Castelnuovo, in riva al fiume Tione; gli Alpini di San Giorgio hanno offerto ai ciclisti un aperitivo energetico per affrontare poi il ritorno in salita verso gli impianti sportivi di San Giorgio. Gli Alpini di Lugagnano hanno poi preparato il pranzo a base di tortellini per tutti i partecipanti.

Un plauso a tutti gli organizzatori per la riuscita della manifestazione ma soprattutto alla scelta del percorso che ha toccato punti e località poco conosciute ma di grande fascino.

Giulio Braggio
Abita a San Giorgio dalla nascita (14 marzo 1960). Sposato con Paola, è attivo da sempre nel mondo del volontariato. Ha fatto anche un’esperienza politica a livello locale come Consigliere comunale dal 1990 al 1998. Da una decina d’anni lavora nel sindacato Cisl. E’ appassionato di fotografia, informatica, automobilismo e amante dei cani. Collabora con il Baco da Seta dal 2002.