In municipio a Sona uno sportello dell’ANMIC a favore delle persone con disabilità

La Giunta comunale di Sona ha approvato in questi giorni il rinnovo della convenzione con ANMIC, Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili, per l’apertura a Sona di uno sportello a favore delle persone con disabilità, per il biennio 2016-2017.

Lo sportello è aperto ogni venerdì dalle ore 9 alle ore 12.00. A partire da venerdì 26 febbraio 2016 lo sportello ANMIC presso il Comune di Sona sarà spostato al secondo piano della sede municipale anziché al piano terra. L’ufficio è comunque raggiungibile tramite ascensore.

Presso lo sportello ANMIC è possibile ricevere informazioni sui servizi socio-sanitari disponibili sul territorio (accesso, organizzazione e prestazioni); ricevere informazioni sulle normative nazionali, regionali e dell’Azienda Sanitaria nel settore dei disabili, effettuare segnalazioni e richieste da parte degli utenti dei servizi; effettuare l’istruttoria di pratiche per gli invalidi civili e ricevere supporto per il loro espletamento; richiedere consulenza legale, medico legale, tecnico ortopedica; richiedere consulenza per l’abbattimento di barriere architettoniche e ricevere supporto per la richiesta di assistenza ai disabili per inserimento scolastico e lavorativo.

.

Articolo precedenteTre serate a Sona per parlare di adolescenti e del loro difficile crescere. Organizza l’Osservatorio Culturale, Sociale ed Educativo
Articolo successivoClown terapia: Moris Vantini di San Giorgio ci racconta un servizio di aiuto. Fatto con il sorriso
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews