“IN.CO.WRI.MO.” ovvero: Febbraio, il mese della corrispondenza (ma non solo)

L’Idea

“INternational COrrespondence WRIting MOnth” è il nome per esteso dell’iniziativa che da qualche anno spopola tra gli appassionati del genere su internet e sui social.

È semplice: si scrive e si spedisce a qualcuno una lettera o un biglietto o una cartolina, ogni giorno, per tutto il mese di febbraio. Sul sito è possibile iscriversi gratuitamente, e il proprio verrà inserito tra gli indirizzi di coloro che gradiscono mettersi in gioco in questo senso, inviando e ricevendo, a patto di mantenere il – serrato – ritmo.

La Fonte

È interessante scoprire cosa c’è dietro: ci si è ispirati al “Na.No.Wri.Mo” ovvero il “NAtional NOvel WRIting MOnth”.

Nel 1999 negli USA fu lanciato il sito internet di una organizzazione no-profit, con gli anni piuttosto in voga nel settore, che sfida chiunque coltivi il sogno di diventare scrittore a ideare un racconto di almeno 50.000 parole per tutto il mese di novembre. Si tratta di una media di 1667 parole circa al giorno, per uno scritto finale della lunghezza – per capirci – de “Il Grande Gatsby” di F. Scott Fitzgerald.

Un vero e proprio team di esperti è a disposizione per motivare e dare consigli su come procedere: veicolare le idee e il lavoro, rimanere costanti, ma anche confezionare un prodotto convincente che – chissà – potrebbe avere delle chance di essere pubblicato se presentato a note case editrici, aprendo le porte a un futuro radioso in una difficile ma meravigliosa professione.

Il Valore Attuale

È importante interrogarsi sulla utilità di questo tipo di input. L’invio di una missiva cartacea via posta – con la spese e le lungaggini che comporta – e l’impegno quotidiano nella scrittura – che potrebbe sottrarre energie e concentrazione ad altro – sembrano forse vanità d’antan o meri esercizi di stile, con il rischio di “non poterne più” alla fine di febbraio o di novembre…

Presi come siamo dalla modernità e dal profitto potremmo non cogliere l’opportunità di crescita e – perché no – anche la bellezza di ciò a cui questi siti puntano: invogliarci a dedicarsi anima e corpo a un progetto diverso dal solito per un non-breve periodo, ricordarci che pazienza e perseveranza garantiscono risultati e soddisfazione, riabituarci a strumenti come la lettera e il francobollo, la penna e l’inchiostro.

Sapere che molti come noi, per un mese intero, apriranno la cassetta postale e troveranno una sorpresa, che sera dopo sera infonderanno nuova vita ai pensieri costruendo una storia poi, ci fa sentire più vicini, meno intrisi di quella malinconica solitudine che – soprattutto durante la pandemia – a volte ci sconforta.

Scriviamo dunque, più che possiamo, con passione e dedizione. Per noi e per chi ci circonda può fare la differenza, può essere salvifico.

La Scheda

Il sito ufficiale dell’IN.CO.WRI.MO.

Il sito ufficiale del NA.NO.WRI.MO.