In chiesa a San Giorgio in Salici scene della Passione e Morte di Cristo, di Giordano Gaiardoni

In questi giorni pasquali un importante motivo di riflessione arriva da San Giorgio in Salici.

Nella chiesa parrocchiale sono, infatti, presenti e visitabili alcune scene che richiamano la Passione e Morte di Cristo, che la liturgia ci invita a meditare in queste ore. Immagini forti che ripercorrono i momenti più intensi che ci propone la liturgia, dall’Orto degli Ulivi alla Crocefissione, dall’Ultima Cena alla Ressurrezione.

Sono opera dell’artista locale Giordano Gaiardoni, molto noto nella frazione anche per i suoi bellissimi presepi, e fanno da sfondo al Sepolcro del Venerdì Santo.  

.

Valentino Venturini
Nato a Cerea il 14 febbraio 1941. Residente a S. Giorgio in Salici dal 1949. Sposato con quattro figli, ho esercitato la professione di tecnico di anatomia patologica. Appassionato di ricerche storiche, ho raccolto i dati della parrocchia di S. Giorgio e dell’Oratorio di S. Rocco dal 1028 al 1940 circa, dell’Asilo don Panardo e del Campanile. Sono componente del gruppo storico del Comune di Sona.