Il VIDEO: l’orgoglio e la memoria, inaugurato a San Giorgio il restauro al monumento ai Caduti


Sabato 9 aprile a San Giorgio in Salici, all’interno delle celebrazioni per i cento anni dall’inizio del primo conflitto mondiale, è stato inaugurato il restauro del Monumento ai Caduti, eseguito dal Gruppo Alpini e dal Comune di Sona, con la consulenza del Gruppo Storico del Comune, di cui fanno parte anche gli storici del Baco da Seta.

Il monumento fu originariamente inaugurato il 22 ottobre 1922.

L’inaugurazione si è aperto con la solennità dell’inno di Mameli, cantato dagli scolari della frazione. Durante la cerimonia sono stati letti i nomi di tutti i caduti inscritti sul monumento e gli scolari hanno portato un fiore per ognuno, fiori bianchi rossi e verdi a formare un cuscino tricolore. Un momento sicuramente molto toccante. Nei VIDEO sopra un momento dell’inaugurazione.

Durante l’evento è intervenuto anche Gianluigi Mazzi, Sindaco di Sona, che nel commemorare i nomi dei nostri caduti si è detto “fiero di rappresentare questa comunità”.

A margine dell’inaugurazione il Consigliere comunale di San Giorgio Maurizio Moletta ha confessato che “l’emozione, il nodo in gola e l’orgoglio di avere una persona speciale tra i propri avi iscritta sul monumento questa mattina mi ha fatto commuovere”.

I festeggiamenti sono proseguiti alla sera presso la chiesa parrocchiale, con un bellissimo concerto con la Corale degli Alpini “La Preara” di Lubiana e la Corale degli Alpini “Amici della Baita” di Lugagnano.

Nel VIDEO sotto gli “Amici della Baita” di Lugagnano in un momento del concerto.

[/vc_column_text][/vc_column]

[/vc_row]