Il tamburello a Palazzolo, una passione che viene da lontano. Sul prossimo Baco

Sul prossimo numero del Baco in edicola da sabato 27 febbraio pubblichiamo un ampio ed imperdibile servizio di quattro pagine sulla storia del tamburello a Palazzolo.

Si tratta della seconda puntata di un resoconto iniziato sul numero 70 della nostra rivista.

In questo numero raccontiamo le avventurose vicende di questo sport nella frazione dagli anni cinquanta fino agli anni novanta. Nel 1972 a Palazzolo, infatti, si iniziò a giocare a livello dilettantistico, utilizzando come campo il piazzale del calzaturificio Stilman.

Nella foto, anni ottanta, incontro tra le squadre del Palazzolo e del Maria Pia di Bussolengo.

.

Articolo precedenteDomenica 21 febbraio blocco totale del traffico anche a Sona
Articolo successivoIn tantissimi per la Festa delle Associazioni del Comune di Sona
Luigi Tacconi
Vive a Palazzolo dalla nascita (10.9.1939). Laureato in Scienze Agrarie a Bologna, ha una moglie e due figlie. Ha operato nell’Amministrazione comunale di Sona per vent’anni, dapprima Consigliere, poi Assessore e infine Vicesindaco. Appassionato di scienze, natura, tradizioni e storia locale, raccoglie fotografie di persone di Palazzolo e redige alberi genealogici. Ha partecipato alla stesura delle pubblicazioni “Sona, appunti di storia”, “Lugagnano, Palazzolo, S. Giorgio, Sona” , volumi primo e secondo. Fa parte dell’Associazione La Torre di Palazzolo e del Gruppo di Ricerca per la Storia Locale della Biblioteca comunale. Nel 2006 ha iniziato la collaborazione con il Baco da Seta.