Il successo dei podcast, un format per lo studio, la cultura ed il tempo libero. Alcuni consigli del Baco

Il successo dei podcast in Italia, almeno negli ultimi anni, è stato impressionante ed è in continuo incremento. Molti italiani li ascoltano durante i viaggi in auto, in metro, in treno. Il podcast permette infatti il multitasking: guidi e nel frattempo ascolti, pulisci casa mentre scorre una puntata, cammini e intanto con le cuffie ti immergi in una storia. Si instaura anche una sorta di dipendenza, perché quella voce e quei personaggi diventano un po’ amici.

Inizialmente sembrava si trattasse di un fenomeno di nicchia, ma nel giro di una decina di anni la crescita degli ascolti è stata continua; il boom è coinciso con la pandemia, che ha portato nei lunghi mesi di lockdown a provare nuovi mezzi di informazione ed approfondimento. Oltre che per scopo di intrattenimento, infatti, si ascoltano podcast per acquisire conoscenze, informarsi e assecondare le proprie passioni, che vanno dalla tecnologia ai viaggi, dalla criminologia al business.

Di seguito alcuni consigli per chi volesse accostarsi al genere o scoprire nuovi podcast di qualità.

INDAGINI

Il primo di ogni mese escono due nuove puntate di quello che è uno dei migliori podcast crime in circolazione, curato dal giornalista Stefano Nazzi. Racconta i casi di cronaca più famosi della storia italiana con grande rigore, chiarendo che l’aspetto più interessante di ogni caso narrato “non è il delitto in sé, la mera cronaca giudiziaria, ma come le vicende hanno influenzato i media e l’opinione pubblica e come i media e l’opinione pubblica hanno influenzato le indagini”. Si tratta di un appuntamento fisso che crea dipendenza, irrinunciabile per tanti affezionati, che dalla bella voce di Nazzi apprendono per esempio le tecniche dell’indagine, ma anche gli errori investigativi e giudiziari in casi di cronaca nera famosissimi come quello di Erba, di Avetrana, Perugia, Cogne e tanti altri.

MORGANA

Il podcast di Michela Murgia e Chiara Tagliaferri è un insieme di ritratti di donne fuori dagli schemi, controcorrente, indomabili, strane agli occhi degli altri, percepite come poco fate e tanto streghe. Tra le varie puntate si trovano la storia di Angela Merkel, Beyoncé Oprah Winfrey, Astrid Lindgren, Angelina Jolie, Ipazia, le sorelle Bronte, Moana Pozzi, Cher. La puntata più recente è dedicata a Michela Murgia, recentemente scomparsa. La narrazione cerca di smontare tutti i pregiudizi che schiacciano o hanno schiacciato queste donne, rendendo faticoso per loro affermare se stesse, inseguire le proprie ambizioni e restare libere.

DA COSTA A COSTA

Si tratta di uno dei più famosi e amati podcast, nato nel 2015 dalla newsletter del giornalista e vicedirettore del Post Francesco Costa, dedicato alla società, alla politica e alla cultura americane. Ha vinto molti premi ed è ha ascolti altissimi. Il successo è certamente dovuto alla competenza e alla capacità di coinvolgere del suo autore, oltre al forte interesse per tutto ciò che è a stelle e strisce, che da sempre accomuna molti italiani. Seguitissime, per esempio, sono state le puntate della quarta stagione, dedicate alle elezioni americane del 2020.

MORNING

Va ancora citato Francesco Costa e l’imperdibile appuntamento quotidiano con la sua rassegna stampa, che ogni giorno, dal lunedì al venerdì alle ore 8, per venti minuti propone un commento alle principali notizie, cercando di spiegare anche perché alcune di esse hanno più risalto e altre meno sui giornali. Durante i venti minuti quotidiani c’è sempre uno spazio dedicato alla politica estera, per esempio all’attuale guerra in Ucraina e a quanto sta accadendo nella Striscia di Gaza.

ALESSANDRO BARBERO

Il famosissimo storico e scrittore racconta in pochi minuti il passato in modo chiaro e avvincente, con un’ironia che lo ha reso ovunque amato. Nelle puntate del podcast a lui dedicato si possono trovare brevi approfondimenti e curiosità sul mondo antico, ma anche sul Medioevo e sulla storia più recente.

ALTRE/STORIE

Lo scrittore, giornalista ed ex direttore de La Repubblica Mario Calabresi attraverso interviste e racconti ci fa conoscere “le storie delle persone e le conseguenze che i fatti di cronaca hanno  sulle nostre vite”. Si tratta di vicende poco conosciute di gente comune, che Calabresi sottrae all’oblio e approfondisce, convinto che coltivare la memoria ci aiuti a immaginare dove andiamo.

DOVE NESSUNO GUARDA

La storia di Elisa Claps, uno dei casi di cronaca nera più misteriosi della storia italiana viene raccontato in questo podcast molto avvincente e preciso, grazie al lavoro di Pablo Trincia.

LA MUSICA CHE GIRA INTORNO

Concedeteci, alla fine di questa carrellata, di suggerirvi due podcast realizzati dal Baco. Il primo è quello condotto da Massimo Bolzonella, giornalista radiofonico veronese, appassionato ed esperto di musica italiana. Con il suo podcast tiene aggiornati sulle ultime novità discografiche e presenta le sue opinioni e recensioni musicali. Lo potete vedere ed ascoltare qui.

PILLOLE DI STORIA DI SONA

Il secondo podcast del Baco è dedicato alle piccole e grandi vicende che hanno interessato nei secoli la storia del territorio di Sona. Realizzato dalla nostra redazione storica e messo in voce dai nostri giornalisti, permette di scoprire episodi poco conosciuti che meritano la nostra memoria. Lo potete ascoltare qui.

Chiara Giacomi
Nata a Verona nel 1977, si è diplomata al liceo classico e ha conseguito la laurea in Lettere presso l'Università di Verona. Sposata, con due figli, insegna Lettere presso il Liceo Medi di Villafranca. Lettrice appassionata, coordina il Gruppo Lettura della Biblioteca di Sona.