Il Questionario del Baco: Umberto Mantovani, rieletto per il secondo quinquennio presidente dell’Unione Ciclistica Palazzolo

Prosegue la rubrica “Il Questionario del Baco” con la quale andiamo a conoscere in maniera leggera e scherzosa alcuni nostri concittadini. Si tratta di una serie di domande, sulla scorta del celebre “Questionario di Proust”, volte a conoscere i gusti e le aspirazioni personali di chi vi risponde. Malgrado la denominazione possa indurre a pensare che sia stato creato da Marcel Proust, il grande scrittore francese si limitò a fornire le proprie risposte

Oggi risponde al questionario Umberto Mantovani (nella foto di Mario Pachera), 73 anni, residente a Sona dal 1989, è sposato con Eleonora Melegari. Per 33 anni istallatore telefonico, è attivo da vent’anni nella segreteria dei metalmeccanici UILM di Verona. Molto attento al territorio dove vive, è stato eletto per il secondo quinquennio presidente dell’Unione Ciclistica Palazzolo.

Il tratto principale del suo carattere?
Caparbietà.
La qualità che preferisce in un uomo?
Coerenza.
La qualità che preferisce in una donna?
Coerenza.
Quel che apprezza di più nei suoi amici?
L’amicizia con la A maiuscola.
Il suo principale difetto?
Forse la testardaggine.
Il suo sogno di felicità?
La serenità del continente africano.
Quale sarebbe, per lei, la più grande disgrazia?
La guerra in corso è già una bella disgrazia.
La nazione dove vorrebbe vivere?
Italia.
Il colore che preferisce?
Blu.
La bevanda preferita?
Vino.
Il piatto preferito?
Lesso e pearà.
I suoi eroi nella vita reale?
Assolutamente i nonni.
La sua canzone preferita?
The sound of silence.
Il suo libro preferito?
Odissea.
Il giorno più importante della sua vita?
Nella vita ogni giorno è importante.
Quel che detesta più di tutto?
La prepotenza.
In che città vorrebbe vivere?
Sto benissimo a Sona.
Cosa le piace di più di Palazzolo?
Gli abitanti.
Cosa le piace di meno di Palazzolo?
La salita in bicicletta per arrivarci.
Il personaggio storico che disprezza di più?
Ogni dittatore.
Il dono di natura che vorrebbe avere?
La lungimiranza.
Come vorrebbe morire?
Circondato da affetto sincero.
Stato attuale del suo animo?
Sereno.
Le colpe che le ispirano maggiore indulgenza?
Ogni “colpa” dei bambini.
Il suo motto?
Mai dire mai.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE RISPOSTE DATE AL NOSTRO QUESTIONARIO.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews