Il Questionario del Baco: Risponde Nicola Beghini, da ventiquattro anni al centro di Sona con la sua pizzeria

Prosegue la rubrica “Il Questionario del Baco” con la quale andiamo a conoscere in maniera leggera e scherzosa alcuni nostri concittadini. Si tratta di una serie di domande, sulla scorta del celebre “Questionario di Proust”, volte a conoscere i gusti e le aspirazioni personali di chi vi risponde. Malgrado la denominazione possa indurre a pensare che sia stato creato da Marcel Proust, il grande scrittore francese si limitò a fornire le proprie risposte

Oggi risponde al questionario Nicola Beghini, titolare della pizzeria “dai Beghini” di Sona (nella foto con la moglie). Risiede, da sempre, a Sommacampagna, è sposato con Daniela dal 1993 ed ha un figlio di 24 anni, Giovanni, da poco entrato a far parte dello staff della pizzeria. Nicola, dopo aver completato gli studi ed una breve parentesi nel settore edile, dal 1984 lavora nel mondo della ristorazione. Da 24 anni gestisce la pizzeria che si trova a fianco della Chiesa Parrocchiale di Sona.

Il tratto principale del suo carattere?
Organizzazione e serietà.
La qualità che preferisce in un uomo?
Sincerità.
La qualità che preferisce in una donna?
Intelligenza ed eleganza.
Cosa apprezza di più nei suoi amici?
Lealtà.
Il suo principale difetto?
L’impulsività.
Il suo sogno di felicità?
Migliorarmi sul lavoro ed invecchiare con la mia famiglia.
Quale sarebbe la più grande disgrazia?
Perdere le persone che amo.
In quale nazione vorrebbe vivere?
Italia.
Il colore preferito?
Rosso.
La bevanda preferita?
Birra.
Il piatto preferito?
Carbonara.
I suoi eroi nella vita reale?
I genitori.
La sua canzone preferita?
Stella di mare (Lucio Dalla).
Il suo libro preferito?
Il codice da Vinci (Dan Brown).
Il giorno più importante della sua vita?
La nascita di mio figlio.
Cosa detesta più di tutto?
La falsità.
In che città vorrebbe vivere?
Mi piace dove vivo.
Cosa le piace di più di Sona?
Le colline ed il panorama.
Cosa le piace di meno di Sona?
La viabilità.
Il personaggio storico che disprezza di più?
Saddam Hussein.
Il dono di natura che vorrebbe avere?
Sesto senso.
Come vorrebbe morire?
Nel sonno.
Stato attuale del suo animo?
Teso ma soddisfatto.
Le colpe che le ispirano maggiore indulgenza?
Le colpe che causano certi omicidi stradali.
Il suo motto?
Chi vuol esser lieto sia, del domani non v’è certezza.