Il programma teatrale per la stagione invernale a Sona è pronto. Ma bisognerà aspettare a causa del Covid

L’attività culturale sul nostro territorio da anni si caratterizza per l’alto livello qualitativo e l’attenzione ad una sempre maggiore partecipazione dei cittadini.

Quest’anno la scelta di allestire una programmazione teatrale per la stagione invernale portava con sé la fragilità di un periodo che si era liberato dal Covid-19 nella fase estiva, ma che ne temeva un suo ritorno.

La volontà di proporre comunque delle iniziative culturali ha prevalso ed il titolo stesso della rassegna “Positivi al teatro” promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Sona, indicava la volontà di non restare fermi condizionati dal possibile ritorno della pandemia e coinvolgendo anche realtà del territorio come il Corpo Bandistico di Sona.

La stessa organizzazione della rassegna di teatro per bambini “Buonanotte Sognatori” da 24 anni organizzata dall’associazione Cav. Romani, quest’anno vedeva un allargamento delle realtà propositive coinvolgendo direttamente l’associazione Pro Loco Sona e favorendo una maggiore promozione della proposta nelle diverse realtà di famiglie collegate alla scuola.

Certamente nella lista della note organizzative non poteva mancare la necessità di gestire le norme anti Covid in vigore considerando in particolare la limitazione del numero di posti disponibili, il rilevamento della temperatura corporea e l’attività di igienizzazione.

L’assessorato alla cultura, per far fronte ai vincoli legati alla pandemia, aveva individuato nella struttura del PalaPesca, in comproprietà con il Comune di Sommacampagna, il luogo ideale per organizzare spettacoli e concerti compatibili con le restrizioni del periodo.

Questa serie di vincoli logistici ed organizzativi e conseguenti scelte hanno comportato inevitabilmente la necessità di riservare risorse economiche maggiori legate sempre al bilancio della cultura con la delibera 131 che prevede un impegno massimo per la rassegna “Positivi al teatro” di 26 mila euro.

In aggiunta ancora, in modo condiviso con il Comune di Sommacampagna, era stata ideata anche una rassegna tematica di denuncia e sensibilizzazione sociale dal titolo “Re(L)azioni”.

Insomma, le premesse c’era tutte per l’avvio di una stagione importante che voleva riportare alla normalità la vita sociale del nostro territorio, convinti che la cultura ha un suo valore ed un suo significato anche in periodi di difficoltà economica.

Ma il ritorno della fase 2 del Covid-19 ha fermato tutto, o meglio messo in stand by ogni tipo di programmazione, creando di nuovo un vuoto culturale nella comunità.

Il tema non è nuovo ed il Baco ne ha già parlato in un interessante contributo di Gianmaria Busatta dal titolo Obiettivo cinema: Anche con la cultura si mangia(va) 

Nonostante l’impossibilità attuale di dare concreta realizzazione alla programmazione culturale, intanto ve ne diamo evidenza presentando, con le date originariamente previste, il programma che era stato ideato.

Iniziamo con la presentazione della programmazione prevista nel mese di novembre che, secondo le attuali disposizioni non potrà essere realizzata.

7 novembre – Rassegna Buonanotte Sognatori presso il Teatro parrocchiale di Sona “I Musicanti di Brema” con la Compagnia Fior di Teatro. Rinviata.

14 Novembre – Rassegna Re(l)azioni presso il Palapesca di Sommacampagna “Frammenti di donna”, con Francesca Botti, Michela Ottolini, Giovanna Scardoni ed accompagnamento musicale di Paolo Marocchio. Annullata.

21 novembre – Rassegna Positivi al teatro presso il Palapesca di Sommacampagna Concerto “In viaggio con Dante”. Parole e musica dalla Selva alla Salvezza, con la partecipazione di Mirco Cittadini e del Corpo Bandistico di Sona. Annullata.

29 novembre – Rassegna Positivi al teatro presso il Palapesca di Sommacampagna Concerto “Cavaleon Live da Vicino” a cura dell‘Associazione “Da Vicino Concerti”. Annullata.

Di seguito la programmazione prevista nel mese di dicembre che ad oggi non viene interessata dalle attuali disposizioni.

5 Dicembre – Rassegna Re(l)azioni presso il Palapesca di Sommacampagna “Uno Strappo” narrazione di Ture Magro sulla morte di Nicola Tommasoli avvenuta a Verona il 30 Aprile 2008.

8 dicembre – Rassegna Buonanotte Sognatori presso il Teatro parrocchiale di Sona “Racconto fra cielo e mare” con la Compagnia Fior di Teatro.

19 dicembre – Rassegna Positivi al teatro presso il Palapesca di Sommacampana concerto “Fioca fioca i sonadori i baioca”. Poesia e musica, con la partecipazione di ANTS e Corpo Bandistico di Sona.

Ecco invece la programmazione dei primi mesi dell’anno 2021, che si auspica possa essere confermata.

9 gennaio – Rassegna Positivi al teatro presso il Palapesca di Sommacampagna spettacolo teatrale “Don Chisciotte, tragicommedia dell‘arte” a cura di Stivalaccio Teatro, Teatro stabile del Veneto.

23 gennaio – Rassegna Buonanotte Sognatori presso il Teatro parrocchiale di Sona “Norma e l’orco” con la Compagnia Altri Posti in Piedi.

6 febbraio – Rassegna Positivi al teatro presso il Palapesca di Sommacampagna spettacolo in corso di definizione.

20 febbraio – Rassegna Buonanotte Sognatori presso il Teatro parrocchiale di Sona “Il pentolino rosso” con la Compagnia Teatro Armathan.

13 marzo – Rassegna Positivi al teatro presso il Palapesca di Sommacampagna spettacolo in corso di definizione.

20 marzo (riprogrammata dal 7 novembre) – Rassegna Buonanotte Sognatori presso il Teatro parrocchiale di Sona “I musicanti di Brema” con la Compagnia Fior di Teatro.

10 aprile – Rassegna Positivi al teatro presso la Sala del Consiglio di Sona Concerto “Piazzolla e Bolling… Quando la musica classica incontra tango e jazz!” a cura del Quartetto Four For Music.