Il Passito di Custoza si presenta: 7° concorso vini passiti del territorio del Custoza

Domenica 16 dicembre si è svolta presso la sala consiliare del Comune di Sona la premiazione del 7° concorso vini passiti del territorio del Custoza.

13 sono stati i vini che hanno superato il punteggio minimo previsto di 83/100 per essere premiati del diploma al merito. La valutazione, secondo il metodo “Onav”, è stata condotta da una commissione di tecnici che ha esaminato e valutato i vini passiti delle 22 cantine in concorso.

Nell’ordine:
Az. Agr. Aldo Adami
Az. Agr. Castellani Natale

Az. Agr. Corte Fornello
Az. Agr. Corte Gardoni
Az. Agr. Corte Gioliare
Az. Agr. Corte Sant’Arcadio

Az. Agr. Faccioli Enzo
Az. Agr. Fugatti Carlo
Az. Agr. Giarola Umberto
Az. Agr. Gorgo
Az. Agr. Il Custode
Az. Agr. Il Pigneto
Az. Agr. Le Vigne di San Pietro
Az. Agr. Le Tende
Az. Agr. Menegotti Antonio
Az. Agr. Monte del Frà
Az. Agr. Pigno
Az. Agr. Tamburino Sardo
Az. Agr. Villa Medici
Cantina di Castelnuovo
Cantina di Custoza
Cons. Agr. Lombardo Veneto-Cantina Caorsa

La premiazione è stata preceduta dalla degustazione pubblica dei passiti abbinati a prodotti gastronomici del territorio. Nei giorni precedenti il programma della manifestazione ha previsto:

Giovedì 6 dicembre
Convegno “Gestione in verde della chioma: aspetti di base ed applicazioni tecniche” con relatore il prof. Cesare Intrieri (Cattedra Viticoltura Università di Bologna).

Sabato 15 dicembre
Tavola rotonda su “Le uve del Custoza per il passito – tecniche di appassimento delle uve” con relatore il prof. Roberto Ferrarini (Docente di Enologia – Dip. Scienze Tecnologie e Mercati della Vite e del Vino – Università di Verona.
Tra gli intervenuti: Cesare Pillon (giornalista scrittore), Nicola Frasson (Slow Food), Morello Pecchioli (Giornalista de L’Arena).

Da citare anche l’interessante coinvolgimento delle scuole primarie del comune nel concorso la migliore bottiglia e la migliore etichetta tra i vini passiti in concorso.