“Il lupo nella montagna veronese”, giovedì in Baita Alpini a Lugagnano una serata culturale

La Baita di Lugagnano, in via Caduti del lavoro, diventa sede di un nuovo interessante appuntamento culturale, come sempre organizzato dagli Alpini della frazione.

Giovedì 23 gennaio si tiene, infatti, una serata sul tema, sempre più dibattuto anche nella cronaca, del ritorno del lupo nella montagna veronese. A condurre la serata è Gianmarco Lazzarin e media partner dell’evento è Il Baco da Seta.

“Il ritorno del lupo sulle nostre montagne da ormai otto anni – spiega il Capogruppo degli Alpini di Lugagnano Fausto Mazzi -, rappresenta un’importante novità faunistica. Nel corso della conferenza in Baita scopriremo le caratteristiche e la vita di questo superbo animale. Ragionando anche sul fatto che questo ripopolamento ha però creato non pochi problemi per i numerosi casi di predazione a danno del bestiame. Ed il dibattito su come affrontare la questione è molto acceso”.

Secondo i dati della Regione Veneto, infatti, solo tra il 2017 e il 2018 sono state 145 le predazioni accertate nei Comuni montani della provincia veronese, il numero più alto rispetto alle altre province venete.

La serata in Baita ha inizio alle ore 20.30 e, come da bella tradizione, al termine le Penne Nere offriranno un gustoso piatto a tutti i presenti.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews