Il Lugagnano a Massimo Gasparato

Ascolta questo articolo

Finita da pochissimi giorni la stagione 2009-2010 il Lugagnano ha già la testa alla prossima stagione. Massimo Gasparato è il nuovo allenatore dei gialloblù.

 

Roberto Piuzzi ha salutato, per lui c’è l’occasione Chiampo in Eccellenza, e il presidente Andrea Dalla Rosa non ha certo perso tempo. Questa volta la scelta del nuovo tecnico arriva da lontano. Già in passato si era fatto il nome del tecnico della Juniores Elite del Lugagnano, protagonista anche quest’anno nel campionato di categoria appena concluso, ma Gasparato aveva dovuto declinare l’offerta. Ma questa volta non si poteva rifiutare: “Allenare la propria squadra del cuore è una cosa indescrivibile – afferma Massimo Gasparato -. Certe scelte vanno ponderate e pensate. Se poco meno di un anno e mezzo fa avevo rifiutato, per motivi personali, adesso l’entusiasmo è palpabile. Sia da parte mia che da parte della società stessa. In più c’è il dovere di portare avanti quella politica dei giovani tanto cara al nostro sodalizio”.

 

Il presidente Andrea Dalla Rosa ribadisce che “è stata la scelta più naturale. Massimo Gasparato è da sempre nel Lugagnano e ci è parsa la scelta più ovvia. Inoltre c’è la sua attitudine a lavorare con i giovani, oltre a conoscere profondamente l’ambiente, cosa da non sottovalutare”.

 

Tirando le somme della stagione appena conclusa Dalla Rosa è “chiaramente contento. Se solo avessimo avuto meno infortuni, forse anche noi avremmo potuto dire la nostra in fatto di classifica. Nell’emergenza abbiamo valorizzato i giovani del nostro vivaio. E questa è una cosa fondamentale per una società di calcio. Soprattutto in periodi come questi. Con Roberto Piuzzi abbiamo lavorato bene, e l’occasione che gli è capitata non poteva certo rifiutarla – continua il presidente del Lugagnano -. Ci siamo lasciati con una stretta di mano, come si fa tra amici”. L’intenzione della società per la prossima stagione è di riconfermare tutti i giocatori, e recuperare al più presto gli infortunati, quelli che si possono considerare i “nuovi” acquisti del Lugagnano 2010-2011. “Le nostre intenzioni sono chiare, come sempre ha fatto il Lugagnano – conclude il presidente Andrea Dalla Rosa -. I primi passi li stiamo già facendo in questi giorni. Ci saranno chiaramente delle partenze, ma l’ossatura della squadra del prossimo campionato è praticamente fatta”.