Il Libro. “Omicidio fuori stagione” di A. J. Seaman. La prima indagine sull’isola di Liten

Il Libro

“Omicidio fuori stagione” è il primo giallo di Arwin J. Seaman, pseudonimo di uno scrittore italiano famoso, la cui identità non è stata ancora svelata. La vicenda si svolge sulla piccola isola di Liten, tra Danimarca e Svezia, luogo che si anima solo d’estate, quando il turismo la prende d’assalto.

Invece in inverno, quando avviene l’omicidio che dà avvio alla storia, tutti i negozi sono chiusi, il clima è poco clemente e la maggior parte dei residenti deve prendere il traghetto la mattina e tornare la sera, se vuole andare a scuola o al lavoro.

Vivere in un luogo isolato e piuttosto piccolo può creare forti legami di appartenenza tra gli abitanti, che si conoscono tutti, ma anche e proprio per questo invidie, gelosie e forte diffidenza nei confronti dei forestieri, quando pretendono magari di trasferirsi e intrecciare nuovi legami all’interno della piccola comunità.

Questo accade anche quando arriva sull’isola per seguire l’indagine Henning Olsson, affermato ispettore di Malmö. Viene trattato con estrema freddezza e percepisce da subito scarsa collaborazione tra i residenti, che soffrono terribilmente per la morte di una giovane ragazza conosciuta da tutti a Liten, ritrovata assassinata in un lago.

E’ Olsson, grande esperto della Scientifica, il protagonista della vicenda, ma è anche vero che si gioca continuamente questo ruolo con l’isola di Liten, che diventa per certi versi la sua antagonista, come se si opponesse alla sua presenza e intralciasse in tutti i modi l’indagine, ma anche la sua vita amorosa, dal momento che è innamorato di Annelie, una giovane agente che lo ha lasciato per trasferirsi, senza dare spiegazioni, in quel posto inospitale.

“Omicidio fuori stagione” è un giallo nordico coinvolgente e a tratti inquietante, in cui i pezzi del mistero da risolvere si incastrano pian piano, mantenendo il lettore avvolto nell’atmosfera cupa dell’isola fino alla fine.

Una curiosità: questo è il primo di una serie di gialli ambientati a Liten. Il secondo romanzo è infatti uscito a distanza di un anno dal primo, precisamente un mese fa, e si intitola “Un giorno di calma apparente”.

“Il rancore è un letto comodo, che non sei costretto a condividere con nessuno”.

La Scheda

“Omicidio fuori stagione” di Arwin J.Seiman, 2023, Piemme, pp.384.

Chiara Giacomi
Nata a Verona nel 1977, si è diplomata al liceo classico e ha conseguito la laurea in Lettere presso l'Università di Verona. Sposata, con due figli, insegna Lettere presso il Liceo Medi di Villafranca. Lettrice appassionata, coordina il Gruppo Lettura della Biblioteca di Sona.