Il “Liberi da Sempre 3.0 Tour” dei Sonohra fa tappa al The Factory di Verona

Dopo i sold out delle due anteprime del Legend di Milano e del Santomato Live Club di Pistoia, il “Liberi da Sempre 3.0 Tour” dei Sonohra sabato 21 maggio fa tappa al The Factory di Verona.

Il tour, con un calendario in continuo aggiornamento per i prossimi mesi estivi, segna un ritorno alle origini del duo veronese, composto dai fratelli Luca e Diego Fainello, e anticipa il nuovo lavoro discografico “Liberi da Sempre 3.0”, remake del loro disco d’esordio. Prodotto da Saifam Music di Lugagnano e dal prossimo 27 maggio disponibile in tutti i digital store, in CD e per la prima volta nella loro carriera in vinile, l’attesissimo album è stato anticipato a metà aprile dall’uscita radiofonica del singolo “L’Amore”, brano con cui i Sonohra vinsero Sanremo Giovani nel 2008.

Reduci dal doppio sold out di Milano e Pistoia, i Sonohra, che in questi anni hanno sperimentato vari generi e hanno intrapreso progetti alternativi, sono pieni di entusiasmo: “Sono passati ben 14 anni, ma stiamo sperimentando sulla nostra pelle come l’euforia e l’affetto di allora da parte del nostro pubblico siano rimasti: alle prime due date di questo mini tour abbiamo ritrovato fan che ci seguono fin dagli inizi, ma anche fan nuovi che ci sono venuti ad ascoltare per la prima volta. Questo nostro ritorno alle origini ci ha fatto capire che la musica non ha mode, non ha tendenze, non ha età. Ciò che è bello e crea un’emozione si ripercuote nel tempo ed è pazzesco vedere come il pubblico, dopo oltre 10 anni, canti ancora insieme a noi quelle canzoni che ci hanno regalato le emozioni più belle della nostra carriera”.

Il live del 21 maggio al The Factory è la terza, e ultima, anteprima di questa prima tranche della tournée con cui i Sonohra hanno deciso di fare un salto nel passato, sbloccando ricordi ed emozioni che hanno segnato un’intera generazione. Ad accompagnare Luca e Diego sul palco ci saranno il batterista Alberto Paderni e il bassista Matteo Vallicella.

Il concerto inizierà alle 21 con due opening act di artisti emergenti: apriranno la serata il cantautore veronese Doc, al secolo Nicola Vantini, vincitore nel 2021 del Premio “Nilla Pizzi” per il suo primo singolo “Un quadro di Monet”, e i modenesi Daff che, con il loro sound tra indie, reggae e folk, sono freschi dell’uscita di “Ciò che siamo noi”, remake di “Take Yours, I’ll Take Mine” del cantante sudafricano Matthew Mole.

“Abbiamo voluto chiudere il minitour a casa, nella nostra Verona, riproponendo ‘L’Amore’, ‘Love Show’, ‘L’immagine’, ‘I Believe’ o ‘English Dance’ nelle loro versioni originali, in quelli stessi identici arrangiamenti che abbiamo fatto solo nel tour estivo di quel 2008” concludono Luca e Diego che, in occasione di questa tappa veronese, hanno pensato a una sorpresa per rendere indimenticabile l’ultima anteprima.

Durante la serata al The Factory sarà, infatti, girato un videoclip: i fratelli Fainello rivolgono quindi un invito speciale ai loro fan che saranno presenti al live: “Ci piacerebbe che il dress code di quella serata fosse un look anni 2000: vi aspettiamo al Factory vestiti proprio come andava di moda in quegli anni, per rivivere davvero quel 2008, come se il tempo non si fosse mai fermato”.  Le prevendite per il live sono attive su https://www.boxofficelive.it/index.cfm/it/eventi/musica/Sonohra-liberi-da-sempre/.