Il Carro dei Sonartisti protagonista anche quest’anno dei maggiori carnevali della provincia

Anche per questa stagione carnevalesca 2024 i Sonartisti presentano il loro nuovissimo carro allegorico, costruito con le proprie mani.

Il gruppo, nato ancora nel 2014 dall’idea di alcuni genitori del Comune di Sona, con il coinvolgimento dei propri figli, con grande passione e dedizione si impegna per portare gioia e spensieratezza su tutte le strade della provincia veronese, e non solo, durante le parate in maschera.

Per l’anno 2024, supportati economicamente da varie attività delle frazioni di Sona, i Sonartisti hanno deciso di mettersi in gioco con una grande novità. Il loro carro, che è stato iscritto al coordinamento provinciale del carnevale veronese, attraverso la collaborazione con il circolo NOI di Lugagnano è stato gestito e costruito direttamente da un gruppo di giovani del Comune di Sona, con l’intenzione di portare avanti la tradizione tramandata loro dai fondatori del gruppo.

Per questa occasione hanno deciso di trattare, con la dovuta ironia, un tema alquanto attuale ossia l’inquinamento e il surriscaldamento globale. Aggiungendo però un tocco veneto.

Con lo slogan: “Se desfa el giaso… se alsa el mar… ghe mancava solo el granchio blu a farne tribular!”, il Carro rappresenta un mondo che va in fiamme sovrastato da un enorme granchio blu che – come noto – da qualche tempo sta creando problemi nelle nostre lagune, minacciando l’ecosistema marino.

Sempre sul Carro troviamo una rete da pesca e di fianco, delle conchiglie che aprendosi mostrano rifluiti di plastica anziché le loro magnifiche perle. Sul retro, a simboleggiare l’innalzamento dei mari, non poteva mancare il Mose, che si alza e si abbassa lasciando intravedere sullo sfondo la città di Venezia. Infine, a sovrastare il tutto, il presidente della regione Luca Zaia, protagonista principale della lotta al granchio blu.

Lode, dunque, a tutti i carristi, eroi di tutti quei bambini e di tutti quegli adulti che tornano bambini per un giorno, mascherati dai loro personaggi preferiti potendo mettere in gioco la loro creatività e fantasia tra coriandoli e stelle filanti.

I ben 83 membri dei Sonartisti, dei quali 74 giovani tra i 15 e i 25 anni, ed i 9 adulti fondatori stanno già sfilando e sfileranno nei maggiori eventi allegorici del territorio, come abbiamo raccontato. In particolare, alcuni dei prossimi appuntamenti sono venerdì “gnocolar” 9 febbraio a Verona, sabato 9 marzo a Volta Mantovana, imperdibile la sfilata di domenica 10 marzo a Lugagnano e, per concludere, rimanendo nel comune di Sona li vedremo per le strade di Palazzolo sabato 6 aprile nella suggestiva sfilata notturna.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews