Il 25 aprile si inaugura a San Giorgio il monumento agli ex Internati

Ascolta questo articolo

Giovedì 25 aprile si tiene a San Giorgio in Salici la cerimonia di inaugurazione del monumento agli ex Internati nei Campi di Concentramento durante la Seconda Guerra Mondiale. Nelle foto sotto il monumento – costituito da un grosso masso erratico,  posato su un pavimento piastrellato, custodito da una catena con ad ogni angolo posto un proiettile di cannone – e la targa che vi è stata affissa.

Quest’opera è stata voluta da tutte le associazioni d’arma del paese supportata generosamente da un sangiorgiano a perenne ricordo del padre che aveva fatto questa terribile,  non voluta, esperienza e  che spesso raccontava con ricorrente commozione.

L’evento, che è stato organizzato dall’Associazione Combattenti e Reduci con il patrocinio del Comune di Sona, avrà inizio alle ore 9.15 con il ritrovo presso il campo sportivo parrocchiale per un rinfresco. Seguirà alle 10.30 la santa messa con la benedizione della bandiera degli ex Internati. Alle 11.15 deposizione della corona d’alloro al monumento ai caduti e, successivamente, sfilata fino al parco Tonindanel, dove è posizionato il monumento. Alla sfilata prenderà parte la Banda di Sona. 

Si procederà quindi con l’inaugurazione del monumento dedicato agli ex Internati, con la benedizione del Parroco don James Paradiyil e deposizione della corona d’alloro. Poi alzabandiera in onore dei caduti ed interventi delle autorità presenti. Alle 12.30 ci si ritrova quindi in piazza per un aperitivo ed un pranzo presso i locali parrocchiali.

Sul prossimo Baco racconteremo questa bella giornata, con foto e commenti.