Ascolta questo articolo

La #solidarietaprofontedelcampo non conosce soste e… nemmeno limiti! Quando scendono in campo la passione per la solidarietà, la fantasia e l’inventiva dell’essere umano nascono eventi veramente belli ed importanti.

Il prossimo 15 luglio sarà una data da ricordare per questo progetto: due gli eventi in contemporanea che si terranno nei Comuni di Castelnuovo e Povegliano Veronese. C’è l’imbarazzo della scelta.

A Castelnuovo del Garda, a margine dei festeggiamenti dei 50 anni della FIDAS e i 40 anni dell’AIDO, gli organizzatori hanno voluto abbracciare la solidarietà per Fonte del Campo a cui verrà devoluto il ricavato dei momenti di intrattenimento della giornata.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 16 presso gli impianti sportivi di Castelnuovo in Località Oregolo, le rappresentative di calcio a 7 dei 5 Comuni aderenti al progetto (Sona, Sommacampagna, Castelnuovo, Povegliano e San Pietro Incariano) affileranno le “armi della solidarietà” sul campo da calcio. Il Comune di Sona sarà rappresentato da una selezione dei Lovers Palazzolo. Alla fine del torneo, alle ore 19, ci si trasferirà in centro paese al Brolo delle Melanie per dare seguito alla premiazione delle squadre partecipanti e all’apertura degli stand gastronomici.

E qui un altro momento di aggregazione per Fonte del Campo. Dalle 21 tre gruppi musicali provenienti da Sommacampagna, Sona e Povegliano daranno seguito ad una sarabanda musicale che allieterà il momento di festa. Da Sommacampagna arriveranno gli “Iris Blooms”, da Povegliano i “3 Spezie”.  Sona sarà rappresentata dai Lugagnanesi de “I Volti di Giano”.

Ma non finisce qui. Sempre il 15 luglio a Povegliano una serata di gran classe. In occasione della Festa della Trebbiatura 2017 si terrà, presso la Villa Balladoro, la “Notte Magica delle Libellule” un evento enogastronomico e culturale con una cena orientata alla riscoperta dei piatti tipici del territorio, a cui sarà associata l’investitura dei 40 Cavalieri del Gusto. Tra le realtà gastronomiche del territorio presenti ci sarà anche la Pro Loco di Sona, che allieterà i presenti con l’ormai celeberrimo Risotto del Cortile.

La serata rievoca la leggenda orale, perduta nel tempo, che parla di 40 cavalieri italici che, per non arrendersi, si erano buttati negli acquitrini poveglianesi e che inseguiti dai contadini locali avevano trovato rifugio dai Nobili Balladoro. La leggenda racconta che questi cavalieri, esausti e stanchi, si dedicarono più al gusto della tavola che alla ferocia della battaglia, dilettandosi nell’arte della cucina e diventando i 40 Cavalieri del Gusto. La storia è molto bella e vale la pena leggerla cliccando qui.

Per informazioni sull’evento ci si può rivolgere a Tadiana (349 4502255) o Laura (349 1887214). Anche in questo caso tutto il ricavato verrà devoluto alla #solidarietaprofontedelcampo.

Gli organizzatori confidano ovviamente in una folta partecipazione. Più si è e più si condividono sia ideali di solidarietà sia la voglia di vivere bellissimi momenti di vita di “comunità allargata”.