Il 13 dicembre di 15 anni fa scompariva Beatrice Macola di Sona. Recitò in “Schindler’s list” di Spielberg

Quella dei conti Macola fu una famiglia che risedette per molto tempo a Sona nel Novecento. Dimoravano in un antico palazzo (oggi villa Dalla Rosa) di via Mangano. Lì crebbe Beatrice Macola (1965-2001), che poi divenne un’attrice nota in teatro, in televisione e nel cinema.

Di lei abbiamo già parlato nel 2010 sul nostro sito (LEGGI IL SERVIZIO), oggi vogliamo ricordarla ancora perché morì giovanissima proprio il 13 dicembre di quindici anni fa, in un ospedale di Roma.

Beatrice Macola con Ralph Fiennes sul set di Schindler's List
Beatrice Macola con Ralph Fiennes sul set di Schindler’s List

La commemoriamo dando ai nostri lettori l’opportunità di scaricare alcuni articoli dei giornali che parlavano di lei.

Riviste come “Ciak”, “Oggi”, “Epoca” e altre, le dedicavano copertine e servizi a metà degli anni ’90, quando raggiunse l’apice della sua fama grazie a film di successo di cui lei faceva parte, come ad esempio in Schindler’s list” di Steven Spielberg, dove ricopriva la parte di Ingrid, l’amante tedesca di Oscar Schindler (PER SCARICARE LE COPERTINE CLICCA QUI).

Chi volesse vederla recitare, la può trovare nello spezzone del film per la TV “La Piovra 6”, girato nel 1992 con Vittorio Mezzogiorno come protagonista (nella foto in alto, i due attori su una copertina di “Oggi” del 1994): Beatrice Macola è la ragazza con la pistola.