I VIDEO: ecco come procede la ricostruzione di Fonte del Campo, anche con l’aiuto di Sona

.

Grazie alla continua e preziosa comunicazione intrattenuta con la Comunità di Fonte del Campo, nelle persone dei rappresentanti dell’Associazione Vico Badio, il Baco è costantemente aggiornato sull’evoluzione della situazione presso le zone terremotate.

Fonte del Campo è la comunità che a Sona abbiamo deciso di sostenere con il progetto #sonaprofontedelcampo, divenuto poi #solidarietaprofontedelcampo grazie a stupenda adesione anche delle comunità di Sommacampagna, Castelnuovo del Garda e Povegliano Veronese.

Uno degli obiettivi principali del progetto, sin dalla sua nascita, è la trasparenza che genera fiducia.

E’ per questo quindi che a tutti i cittadini che, a vario titolo ed in vario modo hanno concesso fiducia a questo progetto, dal sostegno economico a quello emotivo ed affettivo, è doveroso fornire una comunicazione costante sull’evoluzione della situazione a Fonte del Campo. Consapevoli che la rinascita di questa comunità non dipende solo da noi ma anche e soprattutto da una serie di fattori e competenze che sono prettamente istituzionali e nazionali. All’installazione dei MAP (Moduli Abitativi Provvisori) sta provvedendo lo stato italiano con le proprie infrastrutture. Al dopo, cioè quello che sarà necessario al ritorno dei cittadini di Fonte del Campo ai luoghi di origine,  stiamo dando noi tutti assieme il nostro contributo con la raccolta fondi per la ricostruzione della sede dell’Associaizone Vico Badio. E’ possibile donare in sicurezza cliccando sul banner presente sulla home page di questo sito.

Cosa sta accadendo giù? Ecco due VIDEO amatoriali girati il 25 marzo e il 3 aprile che ci raccontano come stanno evolvendo le cose. La strada intrapresa è buona, i lavori stanno procedendo e tutto fa pensare che l’estate posso portare buone nuove. A vedere queste immagini e a sentire questi racconti la fiducia sale, sia negli abitanti di Fonte del Campo sia in noi. E con essa la consapevolezza di aver scelto un progetto credibile, sostenibile e socialmente importante.

Articolo precedenteSiamo in primavera, sabato andiamo a passeggiare con La Torre di Palazzolo
Articolo successivoAnche una pagina Instagram per il Comune di Sona, che diventa sempre più social
Nato a Bussolengo l'8 ottobre 1966. Residente a Lugagnano sin dalla nascita, un figlio. Libero professionista nel settore della consulenza informatica. Attivo nel volontariato da 27 anni nell'associazione Servizio Operativo Sanitario, di cui è stato presidente e vicepresidente e attualmente responsabile delle pubbliche relazioni. Per 8 anni è stato consigliere della Pro Loco di Sona. E' tra gli ideatori del progetto associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014 e sostenitore di progetti di rete e cooperazione tra organizzazioni no profit