I palloncini lanciati dai bimbi di San Giorgio diventano un messaggio di speranza per tutta la provincia

Ascolta questo articolo

Pochi giorni fa le maestre della scuola dell’Infanzia Don Eliseo Panardo di San Giorgio in Salici (nella foto) hanno ricevuto una sorpresa inaspettata.

La Coordinatrice di un altro istituto, la Scuola dell’Infanzia Paritaria FISM di Illasi, ha contattato telefonicamente le insegnanti di San Giorgio per comunicare che una loro maestra aveva raccolto un messaggio proveniente dalla scuola “Don E. Panardo”, attaccato al filo di un palloncino. L’ultimo ritrovamento di uno dei tanti messaggi lanciati in aria lo scorso dicembre dai bambini ha riempito di gioia le insegnanti di entrambe le scuole.

Nei giorni precedenti lo scorso Natale, infatti, i piccoli alunni di San Giorgio hanno svolto un progetto educativo che aveva come scopo quello di riscoprire il vero senso del Natale, attraverso un percorso che trattava importanti valori come l’amore e la speranza.

Attraverso la proiezione sul muro di sagome raffiguranti le immagini della Natività in un divertente gioco di luci e ombre, i bambini si sono preparati all’avvento del Natale. Il 23 dicembre poi, nel giardino della scuola, i bimbi hanno cantato in coro, accompagnati dalle campane della Chiesa che suonavano a festa. Sul finale, ognuno ha fatto volare in aria il proprio palloncino colorato che teneva in mano, al quale era attaccato un piccolo biglietto con un messaggio di affetto.

La sorpresa è arrivata al rientro dalle vacanze di Natale, quando le maestre hanno scoperto che alcuni di quei biglietti erano stati raccolti da diverse persone.

Un biglietto è addirittura arrivato fino a Mira, in provincia di Venezia. Altri due invece sono atterrati a San Massimo, uno ad Illasi, recuperato da un signore che ha voluto far visita alla scuola “Don Eliseo Panardo”, e un altro in centro città a Verona, ritrovato da una donna che tramite mail ha dedicato una poesia ai bambini. Finché poco tempo fa non è arrivata l’ultima comunicazione, sempre da Illasi: quella della Scuola dell’Infanzia Paritaria FISM.

“Quello che ci ha colpito di più è stato lo stupore di queste persone, che ci hanno scritto o telefonato, e la gioia che ci hanno trasmesso – commenta la direttrice dell’Istituto di san Giorgio Elena Mancini. – La direttrice dell’Asilo di Illasi, inoltre, ha detto che avrebbe parlato con i loro alunni raccontando della nostra iniziativa. È un bel messaggio per tutti i bimbi, perché trasmette l’idea che ciò che loro hanno voluto comunicare lanciando il palloncino è stato raccolto e apprezzato da qualcuno di sconosciuto, che ne ha condiviso il senso profondo”.

È stato infine ipotizzato anche un gemellaggio tra i due Istituti, da portare a termine quando la pandemia sarà finita. Un piccolo gesto simbolico che racchiude un legame nato da un augurio di speranza.