Gli Scout di Lugagnano sul podio con due squadriglie ai Giochi di San Giorgio

Ogni anno tutti gli Scout dagli 11 ai 15 anni (chiamati Esploratori e Guide) della zona che va da Verona ovest a Custoza, quindi anche i nostri Scout di Lugagnano, si radunano per vivere insieme un’uscita di due giorni, durante la quale si svolgono dei giochi con la finalità di valutare le competenze e l’unità di ogni squadriglia, premiando poi, quella con il miglior punteggio.

Poiché si entra in contatto con Scout di altri gruppi, si è spronati a dare il massimo per poter dar prova delle proprie capacità e tenere alto il nome del gruppo.

Il 29 e 30 maggio scorsi, per l’appunto, si è tenuto a Sommacampagna l’annuale ritrovo per i Giochi di San Giorgio che ha visto conquistarsi il podio ben due squadriglie del nostro gruppo.

Ai giochi partecipano circa cinquecento ragazzi, suddivisi grossomodo in settantacinque squadriglie.

Nei ventisette anni di storia del Lugagnano 1 solo una squadriglia è riuscita a vincere, anche se di tanto in tanto è capitato che qualcuno si avvicinasse al podio. Riuscire a classificarsi al secondo e terzo posto nello stesso anno però non era mai avvenuto.

Come si può immaginare, la gioia del reparto è stata incontenibile e le premiazioni sono state accompagnate dalle urla di gioia o invocazioni delle squadriglie vincitrici da parte degli altri ragazzi.

A prescindere dal successo della vittoria però, questo San Giorgio, come ogni anno, ha mantenuto le aspettative; sono nate nuove amicizie, si sono imparate tecniche e usanze prima sconosciute, ma soprattutto ci si è sentiti tutti fratelli legati insieme dalla nostra promessa.

Il cuore di ogni Scout che vive lo scoutismo, e non si limita a praticarlo, riconosce in ogni uomo o donna, di qualsiasi età, un compagno e un amico con cui non ha in comune solo la passione per lo scoutismo, ma anche il desiderio di migliorare se stesso e il mondo che lo circonda, per un futuro più roseo sapendo di non essere solo.