Giri di valzer per le provinciali

Ascolta questo articolo

Siamo ormai agli sgoccioli dei tempi previsti dalla legge per la presentazione delle candidature per le prossime elezioni provinciali di giugno – il termine scade domani alle 12 – e due grandi novità infiammano la politica di Sona.

 

Sembra infatti – ma fonti molto documentate ci danno la notizia per certa – che il candidato PDL per la circoscrizione Sona-Sommacampagna non sarà uno dei quattro nomi presentati dalla maggioranza oggi a Sona, tra i quali gli Assessori Pinotti e Caliari, ma bensì Renato Farina (nella foto), che siede invece in Consiglio Comunale nei banchi della minoranza. Un colpo di scena incredibile, anche perché le recenti prese di posizione di Brancher a livello veronese facevano pensare alla pole position proprio per figure come l’Assessore Meri Pinotti. La PDL locale dovrebbe quindi essere rappresentata a livello provinciale da un esponente che non fa parte della maggioranza.

 

L’altro colpo di scena, che pure ci danno ormai per certo, è che invece un membro di maggioranza del Consiglio Comunale di Sona, Giannantonio Mazzi – già protagonista di un clamoroso cambio di schieramento quando qualche mese fa passò dai banchi della minoranza a quelli della maggioranza – sarà il candidato alle provinciali per l’UDC, forza di opposizione rispetto ai partiti che oggi governano Sona. Un altro membro di maggioranza del Consiglio, Matteo Tinelli, correrà alle provinciali per la Fiamma Tricolore.

 

Un bel rebus politico da risolvere quindi, che siamo certi non potrà non avere conseguenze anche sulla politica comunale e sui rapporti di forza all’interno dell’Amministrazione Comunale di Sona.

 

Articolo precedenteGira in camper, fotografa paesi
Articolo successivoTradizionalisti cattolici a Sona
Mario Salvetti
Nato nel 1969, risiede da sempre a Lugagnano. Sposato con Stefania, ha due figli. Molti gli anni di volontariato sul territorio e con AIBI. Nella primavera del 2000 è tra i fondatori del Baco, di cui è Direttore Responsabile. E' giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Veneto. Nel tempo libero suona (male) la batteria.