Giovedì la seconda serata dell’estate teatrale di Sona con una commedia di Cechov. Ecco come prenotare

Ascolta questo articolo

Come ci aveva anticipato l’Assessore Gianmichele Bianco in un’intervista sulle iniziative culturali a Sona post Covid-19, è ripartita la scorsa settimana l’estate teatrale a Sona, pur con le limitazioni e le attenzioni dettate dalle regole del distanziamento sociale. Ad organizzare, con l’Assessorato alla Cultura, la Pro Loco Sona e le associazioni Mancalacqua Project ed EVento Tra i Salici.

Giovedì 23 luglio alle ore 21.15, per il secondo appuntamento della rassegna, a salire sul palco allestito nel parco “Tortella” di via Volturno a Lugagnano è la Nuova Compagnia Teatrale di Enzo Rapisarda con i due atti unici comici “L’Orso” e “La domanda di matrimonio” di Cechov.

Proprio per gli obblighi del distanziamento sociale, va prestata attenzione alle modalità di prenotazione e di ingresso all’evento.

L’ingresso è gratuito su prenotazione, da effettuare fino al giorno precedente lo spettacolo. I posti non sono numerati: l’ordine temporale di prenotazione non dà quindi diritto ad occupare sedie numerate in progressione. I posti a sedere saranno occupati liberamente al momento dell’ingresso.

Le prenotazioni possono essere effettuate via internetCOLLEGANDOSI A QUESTO LINK. In caso di impossibilità ad accedere al link, è possibile prenotare telefonando al numero 3405362115 (nei soli giorni feriali, dalle ore 14 alle ore 20). L’ingresso alla serata è possibile dalle ore 20.15.

In caso di mancato accesso entro le ore 20.50, la prenotazione è annullata ed è consentito l’ingresso a spettatori senza prenotazione, fino ad esaurimento dei posti a sedere.

Al momento dell’ingresso sarà effettuata la rilevazione della temperatura corporea; nel caso di temperatura superiore ai 37,5° C non sarà consentito l’accesso. Sarà inoltre consegnato un protocollo di comportamento igienico-sanitario anti Covid-19: indossare la mascherina, igienizzare le mani etc., al quale è obbligatorio attenersi.