Luisa Fazzini
È docente di Lettere nella scuola secondaria di I grado dal 2001. Negli ultimi anni ha scelto di dedicarsi, prima prevalentemente e ora esclusivamente, all’insegnamento della Geografia. Si occupa di formazione, ha vinto due premi regionali scolastici ARPAV per progettazione ambientale in qualità, è membro del Consiglio Nazionale AIIG (Associazione Italiana Insegnanti di Geografia), è referente per l’educazione per Slow Food Veneto, cura la rubrica on line “Geografica. La didattica della meraviglia” per la rivista Erodoto 108 e pubblica percorsi didattici con Erickson, Loescher e Rizzoli.

La scuola è il paesaggio quotidiano di tutte le persone che la vivono: La...

Incontriamo la nuova dirigente dell'istituto comprensivo di Lugagnano.

“Le persone elemento importante del paesaggio”: La dirigente della scuola di Sona Di Lauro...

E' necessario sviluppare il sentimento dell’appartenenza ai luoghi che rende concreti i goals dell’Agenda 2030.

“In20amo il paesaggio”: dalla Convenzione Europea del Paesaggio un progetto veneto per le scuole

L’elaborazione di un pensiero sul paesaggio, che sfugga a una connotazione esclusivamente emozionale, è un processo di riflessione sul vivere.

L’Osservatorio locale del paesaggio “Colline Moreniche dell’Entroterra Gardesano” e una nuova visione dei luoghi...

Il sindaco di Sona Dalla Valentina: "Il ruolo dell’amministrazione comunale è quello di ricucire gli strappi che sfregiano gli spazi".

GeoHeart, una nuova rubrica del Baco per raccontare il territorio ed il significato delle...

Da tempo i geografi si sono resi conto dell’importanza delle geografie personali che esprimono il legame emozionale e affettivo con gli spazi vissuti.