Ascolta questo articolo

Nella notte tra il 24 e il 25 aprile gli impianti sportivi di via Marconi a Lugagnano sono purtroppo stati vittima di un furto con scasso.  Il furto è stato scoperto dalle donne delle pulizie verso le ore 9 del 25 aprile.

 

I ladri sono entrati forzando, probabilmente con un piede di porco ed altri arnesi da scasso, la porta principale della sede dell’A.C. Lugagnano.  I malviventi hanno poi provveduto ad aprire i due distributori di bevande, collocati nel salone, asportando il denaro contenuto e a forzare anche la porta della Segreteria, verosimilmente per cercare denaro o altri beni preziosi.

 

Di quanto accaduto la Società dell’AC Lugagnano ha dato immediato avviso telefonico al Comando dei Carabinieri di Sommacampagna. A breve provvederanno anche a presentare denuncia presso l’Autorità competente.

 

“E’ in corso la stima dei rilevanti danni patiti – ci dice il Presidente dell’AC Lugagnano Giovanni Forlin sia per quanto attiene ai beni rovinati, due porte e due distributori, che all’entità del denaro sottratto. Per chi, come l’A.C. Lugagnano, opera con spirito di volontariato, affrontando ogni stagione  grandi sacrifici e difficoltà economiche, è un’altra giornata triste e amara”.